Giro d’Italia 2012: la copertura tv sulle reti Rai

Giro d’Italia 2012: la copertura tv sulle reti Rai

La copertura tv delle reti Rai del Giro d'Italia 2012 al via oggi con la prima tappa: rubriche, dirette, interviste e approfondimenti

    rai giro d italia 2012

    Rubriche, approfondimenti, dirette e collegamenti: la testata di Rai Sport diretta da Eugenio De Paoli, con il supporto di Rai Tre e dei canali digitali e satellitari Raisport 1 e Raisport 2, offrirà una copertura televisiva integrale, e totalmente digitale, del Giro d’Italia 2012. Per il quindicesimo anno consecutivo, infatti, la Rai avrà ‘l’onere e l’onore della produzione televisiva’ del prestigioso evento sportivo giunto alla sua 95esima edizione che si terrà da oggi, sabato 5 maggio 2012, fino al prossimo 27 maggio. Dopo il salto tutti gli appuntamenti in tv del Giro d’Italia 2012.

    La copertura televisiva del Giro d’Italia 2012 sulle reti Rai inizierà di buon’ora con Si Gira, rubrica condotta da Marino Bartoletti, a cura di Francesco Saverio Garaguso, che avrà come ospiti fissi l’ex corridore Luigi Sgarbozza e il cantante Paolo Belli. Dettaglio da non trascurare è che questa rubrica durerà un’ora su Raisport 2 e solo 20 minuti su Rai Tre e l’orario di messa in onda sarà calibrato in modo da offrire sempre in diretta le immagini della partenza. I primi collegamenti dalle tappe avverranno dalle 9 in poi all’interno di Mattina Sport, il nuovo contenitore di Raisport 1. Al termine di ogni corsa appuntamento con lo storico Processo alla Tappa, alla cui conduzione è stata confermata Alessandra De Stefano, coadiuvata da Beppe Conti e Silvio Martinello, con la cura di Loredana Quatrini. Tutti i giorni alle 20 Raisport 2 proporrà la rubrica TGiro condotta da Andrea De Luca e Davide Cassani, mentre su Rai Tre, all’1 di notte, Piergiorgio Severini racconterà tutto quanto successo in carovana e in corsa nella rubrica Giro Notte. Infine su Raisport 2 spazio alle repliche delle fasi finali della corsa e del Processo alla tappa a partire dalle 23:45.

    Tra le novità del 95° Giro d’Italia spicca il collegamento quotidiano di Nicola Sangiorgio con la sede della tappa successiva per illustrare ai telespettatori appassionati di ciclismo le caratteristiche del percorso che di lì a breve dovranno affrontare gli atleti ma anche per mostrare al pubblico le bellezze di quei luoghi.

    Tutte le tappe del Giro d’Italia saranno riprese da cinque telecamere montate sulle moto e due telecamere girostabilizzate posizionate sugli elicotteri, e anche in caso di maltempo (che in questo periodo non manca mai) la visione in diretta della corsa sarà garantita dall’aereo ponte. Team leader della spedizione giornalistica è Auro Bulbarelli, vicedirettore di Raisport. La telecronaca è affidata a Francesco Pancani con il commento tecnico di Davide Cassani e gli interventi dei due cronisti in sella alle motociclette, Andrea De Luca e Paolo Savoldelli. Interviste e servizi saranno a cura di Antonello Orlando, Enrico Cattaneo e Fabrizio Piacente. Il Giro d’Italia potrà essere seguito anche in streaming sul sito www.raisport.rai.it con la possibilità di scegliere la telecamera da cui seguire la corsa.

    518

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI