Giovanni Floris: La7 pensa al week-end, dopo la cancellazione di DiciannovEquaranta

La7 pensa per Giovanni Floris un programma che andrà in onda nel week-end, dopo la decisione di cancellare DiciannovEquaranta

da , il

    Grandi novità sono in arrivo nel palinsesto de La7: Giovanni Floris sarà impegnato in un programma pensato per il week-end, dopo la cancellazione di DiciannovEquaranta. La nuova trasmissione andrà in onda nell’access prime time del sabato e della domenica dalle 20.30 alle 21.15, scontrandosi con quello che è ormai un classico del week-end, cioè Che Tempo che fa, condotto da Fabio Fazio. Dopo aver preso il posto di Lilli Gruber, pronta a tornare al timone di Otto e mezzo da lunedì 27 ottobre, Floris dunque sarà impegnato, oltre che nella conduzione de DiMartedì,anche in quella di un nuovo programma, di cui ancora non si conosce il nome.

    Dal 27 ottobre, Giovanni Floris non sarà più alla conduzione di Otto e mezzo, infatti è pronta a riprendere il suo posto Lilli Gruber, dopo un malore che l’aveva portata lontana dagli studi televisivi.

    Il conduttore per anni al timone di Ballarò non riprenderà il suo programma DiciannovEquaranta, ma per lui si sta aprendo un nuovo scenario: un programma che andrà in onda il sabato e la domenica dalle 20.30 alle 21.15, nell’access prime time del week-end, a partire dal 1° novembre.

    Voci circa la possibilità che il programma fosse chiuso circolavano da tempo. A far prendere corpo a tali supposizioni sono poi arrivate le parole di Urbano Cairo. L’editore, contestualmente all’annuncio del ritorno della Gruber, aveva dichiarato che la sua intenzione di rimettere mano al programma condotto da Floris prima del telegiornale di Mentana, poichè il programma aveva registrato degli indici di share molto bassi, tali da non giustificare il forte investimento economico fatto sull’ex conduttore di Ballarò.

    Per tali ragioni adesso Cairo ha preso la decisione di annullare definitivamente il programma, rivelatosi un flop, e puntare su un nuovo spazio televisivo che sia in grado di contrastare Che tempo che fa, condotto con successo da Fabio Fazio, annullando di conseguenza la replica di Crozza nel paese delle meraviglie.

    Per quanto riguarda il nome del programma, è stato dichiarato sempre dall’editore che attualmente si sta cercando di lavorare con la fantasia con un paio di ipotesi al vaglio degli addetti ai lavori, lasciandosi alle spalle nomi legati ad un orario ben preciso.

    Quello che attualmente è noto è che si tratterà di un programma con interviste ed approfondimenti in grado di fare il punto sui fatti della settimana. Resta confermata la presenza di Floris alla conduzione di DiMartedì, con la mancabile copertina di Crozza ad aprire il programma.