Giorgio Faletti è morto: da Signor Tenente a Drive In, la carriera televisiva di ‘Vito Catozzo’

Giorgio Faletti è morto: da Signor Tenente a Drive In, la carriera televisiva di ‘Vito Catozzo’

Giorgio Faletti, star del Drive In e interprete di Signor Tenente, è morto

da in Attualità, Personaggi Tv
Ultimo aggiornamento:
    Addio a Giorgio Faletti

    Anche i grandi sono destinati. Se ne va così, Giorgio Faletti. E’ morto oggi – 4 luglio 2014 – all’età di 63 anni. Nato ad Asti il 25 novembre del 1950, ha dedicato la sua vita in tutte le forme al mondo dell’arte: la scrittura, il cinema, la televisione e su tutte quello spirito comico che lo ha sempre contraddistinto. L’ha annunciato su Twitter il direttore de La Stampa, Mario Calabresi, che poco fa ha infatti scritto:

    E’ morto Giorgio Faletti, un uomo dalle tante vite, tutte ben fatte, cabarettista, cantante, scrittore, attore“. Questa la notizia diffusa dal giornalista, pochi minuti fa sul social network, e che ha lasciato increduli molti dei quali l’hanno letta.

    Se l’è portato via un male incurabile. Era ricoverato all’Ospedale Molinette. La malattia – già a gennaio – gli aveva fatto annullare gli impegni lavorativi. Questo il suo ultimo messaggio che resterà per certi versi memorabile, per altri intenso in quanto a malinconia:

    Cari amici, purtroppo a volte l’età, portatrice di acciacchi, è nemica della gioia. Ho dovuto a malincuore rinunciare alla pur breve tournée per motivi di salute legati principalmente alle condizioni precarie della mia schiena, che mi impedisce di sostenere la durata dello spettacolo. Mi piange davvero il cuore perché incontrare degli amici come voi è ogni volta un piccolo prodigio che si ripete e che ogni volta mi inorgoglisce e mi commuove. Un abbraccio di cuore.

    Le ultime apparizioni in tv

    L’ultima apparizione in tv con un programma televisivo è stata su Rai2 nel format Nati a Milano (2003). Prima ancora, i successi in Rai con Stasera mi butto…e tre (Rai2); Acqua Calda, Fantastico (Rai1) e Pronto Raffaella, sempre su Rai1. A Italia1, invece, con Drive In e il programma tv Emilio. Di recente ai microfoni di Radio Deejay per presentare il libro Da quando a ora. Memorabili le sue interpretazioni in Drive In nei panni di Suor Daliso e nel personaggio di Vito Catozzo.

    A Sanremo partecipò nel 1995 nel brano L’assurdo mestiere, dopo aver calcato il palco della kermesse musicale nel 1994 con il brano Signor tenente. L’assurdo mestiere è stato emblema di un messaggio che l’autore volle lasciare: “le ragioni per cui vale la pena vivere”, disse in quell’occasione.

    Il ricordo di Rai1: Notte prima degli esami

    Il direttore di RaiUno Giancarlo Leone ha commentato così la triste notizia della prematura scomparsa di Giorgio Faletti. Domani sera, Rai1 riproporrà la partecipazione dell’attore nel film Notte prima degli esami. L’annuncio su Twitter è chiaro:

    Che grande tristezza la morte di Giorgio Faletti. Lo ricorderemo domani su @RaiUno nella sua bella interpretazione in Notte prima degli esami‘. Il film del 2006 trasmesso in tv, in cui Faletti interpreta un professore severo, soprannominato dagli studenti “la carogna”.

    Mentana: Faletti ‘guardia giurata più divertente della storia’

    Anche Enrico Mentana direttore del TgLa7 ha voluto ricordare il comico scrittore scomparso a Torino a causa di un male incurabile.

    Il riferimento è allo storico Drive In, in cui vestiva i panni della guardia giurata Vito Catozzo:

    Ciao Vito Cattozzo, la guardia giurata più divertente della storia. Ciao Minchia signor tenente, vincitore morale di un Sanremo. Ciao professore carogna della Notte prima degli esami. Ciao, best seller della nuova narrativa italiana. Ve ne andate insieme al multiforme ingegno del mio amico Giorgio, mite genio italiano‘.

    Il ricordo di Mediaset: Extra Show con Drive In

    Anche Mediaset ricorda Giorgio Faletti: puntata speciale di Extra Show

    Mediaset Extra vuole ricordare Giorgio Faletti dedicandogli interamente una puntata di Extra Show alle 00.40 di stasera.

    Laureato in giurisprudenza, inizia la carriera come cabarettista nel locale milanese Derby negli anni settanta, nello stesso periodo in cui sul palco del locale circolano Diego Abatantuono, Teo Teocoli, Massimo Boldi, Paolo Rossi e Francesco Salvi. In televisione lavora ad Antenna 3 e nel 1983 partecipa al fianco di Raffaella Carrà in Pronto Raffaella. Nel 1985 è uno dei personaggi del programma televisivo di Antonio Ricci Drive In.

    Poco dopo è a fianco di Zuzzurro e Gaspare in Emilio dove crea il personaggio Franco Tamburini, stilista di Abbiategrasso. Partecipa inoltre a Fantastico nel 1990 al fianco di Pippo Baudo, Marisa Laurito e Jovanotti e, successivamente, a Stasera mi butto… e tre! con Toto Cutugno.

    Antonio Ricci: Faletti “ragazzo buono”

    Riportiamo il messaggio diffuso da Antonio Ricci, papà artistico di Drive In, che ha voluto ricordare così lo scomparso Giorgio Faletti:

    ‘”Non voglio deluderti, ma questa volta mi sa che non ce la farò ad accendere la luce”, mi aveva telefonato Giorgio, confidandomi che sarebbe dovuto andare in America per curarsi. Per spiegare il suo multiforme talento ero solito ripetere che, se Giorgio si fosse messo in testa di fare il lampadario, si sarebbe appeso al soffitto e, prima o poi, da qualche parte una luce si sarebbe accesa. Oggi è buio. Io ho perso un compagno di chitarre, di notti insonni e di sogni non detti. Tutti abbiamo perso un ragazzo buono‘.

    1040

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàPersonaggi Tv