Giorgia ospite a Sanremo 2017: il ritorno all’Ariston di una delle voci più prestigiose di sempre

Una degli artisti più sublimi del panorama musicale italiano ha accettato l'invito di Carlo Conti per la seconda serata della kermesse canora, in occasione della recente uscita del disco 'Oronero'.

da , il

    Giorgia ospite a Sanremo 2017: il ritorno all’Ariston di una delle voci più prestigiose di sempre

    Giorgia sarà super ospite di Sanremo 2017, una delle più belle voci di sempre salirà per la sesta volta sul palco del Teatro Ariston, luogo dove tutto ebbe inizio nel lontano 1993. La lunga carriera dell’artista romana, infatti, fu consolidata dalla vittoria alla kermesse sanremese nel 1995 con ‘Come Saprei‘, divenuto nel tempo uno dei brani storici e più celebri della musica italiana. D’altronde, Carlo Conti non perde colpi: avere Giorgia come super ospite al Festival di Sanremo 2017 significa elevare qualità e dare ulteriore pregio alla più famosa manifestazione canora italiana.

    La presenza di Giorgia al Festival di Sanremo 2017 in qualità di ospite ha già riscontrato la trepidazione dei numerosi appassionati, entusiasti di poterla rincontrare nella famosa cittadina ligure. Non per altro Giorgia rappresenta una delle voci femminili più raffinate del nostro Paese e non solo, visto che con il trascorrere del tempo tende ad ampliarsi sempre più il numero di fan che annovera all’estero.

    Oltretutto il palco del Teatro Ariston di Sanremo è stato il suo trampolino di lancio e lei continua ad essergli molto riconoscente, considerato l’entusiasmo con cui ha accettato l’invito di Carlo Conti a partecipare come ospite della seconda serata della rinomata kermesse canora.

    E’ nel 1993, infatti, che la cantante romana, ventiduenne e già straordinariamente matura vocalmente, è approdata al pubblico italiano nella categoria delle ‘Nuove Proposte‘ vincendo il primo premio della sezione con il brano ‘Nasceremo‘. La vittoria del ’93 diede l’opportunità all’artista di accedere direttamente alla categoria dei Big l’anno successivo, nel 1994, anno in cui si classificò settima con il brano ‘E poi‘, attualmente ancora molto conosciuto.

    Giorgia tornò sul palco del teatro Ariston nel 1995, anno che si rivelò essere il più importante della sua carriera: non solo si aggiudicò la vittoria tra i Campioni in gara, bensì fu anche la prima cantante nella storia del Festival di Sanremo ad aver ricevuto il Premio della Critica Mia Martini nel corso della medesima kermesse. ‘Come saprei‘, brano che la consolidò al successo, uniformò quindi per la prima volta il giudizio delle giurie e quello della critica. La carriera sanremese si concluse nel 1996, quando per l’ultima volta vi partecipò presentando il brano ‘Strano il mio destino‘ e classificandosi terza.

    Per Giorgia si aprirono definitivamente le porte del successo che la indussero a collaborare con alcuni dei più grandi nomi della musica, fra i quali Pino Daniele, Sting, Bocelli, Pavarotti, Bryan Adams, Nancy Gustafson e Andreas Vollenweider. Da non dimenticare, le tre esibizioni davanti a Papa Giovanni Paolo II.

    Insomma, se il Festival di Sanremo 2017 dovrà essere sinonimo di qualità e prestigio, la scelta dei due co-conduttori Carlo Conti e Maria De Filippi di invitare Giorgia è indubbiamente azzeccata, essendo quest’ultima garanzia di attrazione, fascino e incanto, a dimostrazione che Giorgia è e rimane uno dei migliori prodotti di richiamo del panorama italiano.