Giffoni Experience, Jane Alexander: “I cattivi tv non fanno paura”

Giffoni Experience, Jane Alexander: “I cattivi tv non fanno paura”

In attesa di nuovi progetti cine-tv, Jane Alexander, la perfida Lucrezia di Elisa di Rivombrosa, fa la mamma a tempo pieno

    In attesa di nuovi progetti cine-tv, Jane Alexander, la perfida Lucrezia di Elisa di Rivombrosa, fa la mamma a tempo pieno. Intanto si prepara alla seconda serie de Il Commissario Manara.

    Mamma, ma dobbiamo proprio tornare a casa?“: sintesi migliore per esprimere il clima della 39ma edizione di Giffoni Experience non potrebbe esserci. A chiedere di restare qualche giorno in più a Giffoni Valle Piana è Damiano, 6 anni, il figlio di Jane Alexander, perfetto accompagnatore della mamma in questa full immersion nel cinema per ragazzi nel quale si è immediatamente trovata a suo agio.

    Nota al grande pubblico soprattutto come l’algida contessa Lucrezia Van Necker di Elisa di Rivombrosa, Jane Alexander, ormai specializzata in ruoli da cattiva, rivela un lato del tutto nuovo: coinvolge i giornalisti che assediano il photocall in una foto di gruppo e bacia teneramente Chuck, il pupazzo testimonial della Chupa Chups, a favore di telecamere. Un’immagine senza dubbio lontana da quella che il pubblico è solito vedere in tv e che ha incurisito giurati e mamme appassionate della saga romantica di Canale 5.

    So che il pubblico preferiva Elisa – dice Jane, consapevole dell’etichetta che l’accompagna – ma anche io avevo un certo seguito” scherza con i giornalisti inarcando simpaticamente quel sopracciglio che l’ha resa celebre, diventando uno dei suoi ‘marchi di fabbrica’. “Se non avessi saputo alzare il sopracciglio non avrei mai potuto fare l’attrice” continua scherzando, un po’ preoccupata dall’incontro con i giurati ma non per la fama che ha collezionato in tanti anni di carriera. “I bambini non hanno poi così tanta paura dei cattivi tv, non si spaventano per così poco” aggiunge Jane, che però da brava mamma tiene però ancora lontano il figlio da film come Harry Potter e Il Principe Mezzosangue, presentato a Giffoni in anteprima il 12 luglio ma vietato ai minori di 13 anni.

    Piuttosto si è divertita con L’Era Glaciale 3 (che abbiamo recensito in anteprima per Viva Cinema): le avventure di Scrat e soci sono decisamete perfette per conquistare adulti e bambini.

    Ovviamente le domande non potevano che vertere su Elisa di Rivombrosa e sul vero rapporto tra lei e Vittoria Puccini, protagonista della saga: “Quando abbiamo iniziato Elisa io e Vittoria non eravamo ancora famose e forse questo ci ha aiutato a diventare amiche, addirittura inseparabili. Basta dire che a quattro mesi mio figlio riconosceva la voce di Vittoria in tv per capire che tipo di rapporto c’era tra di noi“. Per ora, però, Jane attende proposte, o meglio preferisce non sbilanciarsi sui suoi prossimi progetti: sarà nel cast della seconda stagione de Il Commissario Manara (il cui protagonista, Guido Caprino, sarà a Giffoni venerdì 17) e si vocifera di un film di cui però ancor non v’è certezza. Meglio approfittarne per stare in famiglia e per concedersi una bella vacanza. Magari prolungando la permanenza a Giffoni Valle Piana.

    564