Giancarlo Magalli su Rai 1 il 18 maggio con Mi gioco la nonna e attacca Del Noce e Mazza

Giancarlo Magalli su Rai 1 il 18 maggio con Mi gioco la nonna e attacca Del Noce e Mazza

Giancarlo Magalli arriva su Rai 1 con Mi gioco la nonna il 18 maggio

    Giancarlo Magalli sorride

    Giancarlo Magalli si prepara a tornare in tv a distanza di 13 anni dal suo ultimo programma in prima serata, il grande ritorno è previsto per il 18 maggio con Mi gioco la nonna su Rai 1. Sulla rete ammiraglia il presentatore 65enne prenderà il testimone di Tale e quale show e la rete spera che possa proseguire il successo degli imitatori canterini di Carlo Conti. Intanto Magalli ha rilasciato alcune interviste in cui non ha esitato a criticare colleghi e vertici Rai, nel mirino del presentatore: Fabrizio Del Noce e Mauro Mazza. E qualche protetto di cui furbamente non fa il nome…

    Pronto al suo ritorno in prima serata, venerdì 18 maggio con Mi gioco la nonna su Rai 1, Giancarlo Magalli non teme il confronto con i colleghi ed ecco cosa dice del suo show ispirato al tedesco Family Showdown: ‘Non mi pare vero di andare in onda con un programma dove non ci siano gare di ballo, cuochi, canzoni anni 60 e tre giudici famosi. Infatti andrà malissimo. Abbiamo modificato tantissimo il format di partenza tedesco che è brutto, con il conduttore ingessato che sembra un cameriere. E c’è troppo antagonismo, quasi non si parlano. Noi saremo più caldi. L’errore dei format è di non adattarli. Anche cose comprate in Francia o Spagna, Paesi che si ritengono a noi più vicini, possono non funzionare. Hanno gusti televisivi molto diversi‘, così ha spiegato il suo prossimo show a Tv Sorrisi e canzoni. Magalli ha infatti apportato qualche modifica al format originale dando ampio rilievo al jolly che ricorda un po’ gli anni d’oro di Giochi senza frontiere e in questo casa le due famiglie protagoniste del programma potranno giocarsi la nonna.

    Una variazione sul tema che ha reso Magalli molto orgoglioso, le nonne, ‘pilastro affettivo ed economico della famiglia italica‘ avranno un ruolo fondamentale nel nuovo quiz di Rai 1.

    Nell’intervista non si deve aspettare molto per leggere la prima frecciatina indirizzata a Fabrizio Del Noce, l’ex direttore della Rai reo di averlo esiliato su Rai 2 a condurre i Fatti nostri e avendolo allontanato così dalla prima serata. Secondo il presentatore quando Del Noce diventò direttore di rete iniziò una sorta di ripulita di volti storici della rete: ‘Io, Baudo, Carrà, Frizzi. Fabrizio si riprese per il rotto della cuffia con Soliti ignoti, e Raffaella manca ancora‘. Ecco che Magalli si rifugia nella piazza di I fatti vostri, ma sarebbe dovuto tornare su Rai 1: ‘Avrei dovuto sostituire Bonolis ad affari tuoi, ma poi ci mise Pupo. Poi è arrivato Max Giusti… gente che va anche bene, ma non è in grado di coprire quelle fasce. Conti funziona, lui sì‘. A memoria ci ricordiamo che nel 2006, il 65enne condusse un quiz in prima serata, Mister – Il Gioco dei nomi che fu un vero flop. E anche la Carrà negli ultimi anni è tornata parecchie volte in prima serata su Rai 1.

    Magalli non si ferma qui, e su Diva e Donna prende di mira anche Mauro Mazza, con lui sottolinea ‘è stato difficile recuperare perché aveva i suoi obblighi, i personaggi che doveva far lavorare‘. Com’era prevedibile il presentatore non fa i nomi di questi volti “protetti” e intanto si prepara a condurre il suo nuovo quiz, lui che si autodefinisce il Gerry Scotti della Rai. Non sappiamo perché, ma ne vedremo delle belle…

    675