Ghost Ghirls, la comedy paranormale di Jack Black per Syfy

Ghost Ghirls, la comedy paranormale di Jack Black per Syfy

    syfyjackblackghostghirls

    Syfy e Jack Black insieme per una comedy paranormale intitolata Ghost Ghirls, un progetto creato da Jeremy Konner, Amanda Lund e Maria Blasucci (e prodotto da Jack Black) che prende in giro show come Medium e Ghost Whisperer. L’attivismo di Syfy nel settore comedy non ha finora portato a risultati concreti – nessun pilot è stato ordinato, anche se diversi progetti sono allo studio – ma chissà che con questo progetto non si sia più fortunati.

    Dopo tanto cercare, chissà che Syfy non trovi la sua comedy rivelazione mettendo insieme due elementi – il far ridere e due donne come protagoniste – che solitamente non si accostano ad una rete di fantascienza.

    Lo show adocchiato da Syfy è Ghost Ghirls (il gh non è un refuso), creato da Jeremy Konner, Amanda Lund e Maria Blasucci (queste ultime due anche protagoniste) e prodotto da Jack Black, che vede protagoniste due donne (Heidi, che si attribuisce da sola abilità psichiche, e Angelica, un genio dell’elettronica) che uniscono le loro passioni e competenze per risolvere misteri paranormali, cercando di dimostrare a se stesse e agli altri che sono provette cacciatrici di fantasmi.

    Ghost Ghirls sarà insomma una parodia dei polizieschi paranormali à la Medium e Ghost Whisperer, e bisognerà vedere se saprà convincere gli executives Syfy meglio degli altri progetti ordinati: tra questi Three Inches, lo show supereroico dal concept simile ad Alphas (rinnovata per una seconda stagione) con protagonisti un gruppo di supereroi dai poteri poco super che la rete aveva pensato di tramutare in chiave comica per lanciare il genere comedy su Syfy.

    Del progetto si sono perse le tracce, anche se ancora a giugno Mark Stern aveva offerto qualche speranza ai fan.

    A marzo, inoltre, la rete aveva dato il via libera ad altri due progetti comici, In The Dark e Me and Lee:il primo vede protagonisti un gruppo di scalcagnati cacciatori di fantasmi i cui sforzi mettono in luce non tanto le attività paranormali, quanto la loro incompetenza, mentre il secondo è la riproposizione di un pilot che Jenji Kohan aveva proposto a FOX qualche anno fa, in cui un ventenne sottoposto a una non meglio precisata operazione chirurgica non andata molto bene viene preso sotto l’ala protettiva di Lee Majors, che grazie al suo laboratorio super rende il protagonista bionico.

    Foto: http://geektyrant.com

    461