GFF, assente la Cucinotta arriva Barbareschi

GFF, assente la Cucinotta arriva Barbareschi

Maria Grazia Cucinotta assente al Giffoni Film Festival, interviene Luca Barbareschi

    Maria Grazia Cucinotta al GFF 2004

    Maria Grazia Cucinotta non sarà tra gli ospiti della quinta giornata del Giffoni Film Festival. Sostituzione difficile per Luca Barbareschi, che presenterà ai giurati del GFF Qualcuno con cui correre, film in concorso per la sezione Y Gen e tratto da un libro di David Grossman. La presenza di Barbareschi di certo non consolerà i fans della bella attrice siciliana, ma permetterà di fare un po’ il punto sulla situazione degli audiovisivi in Italia.

    Dopo l’affondo di ieri rivolto da Enzo Iacchetti alla tv (sostanzialmente definita falsa e senza valori) ci si aspetta da Barbareschi qualche dichiarazione al ‘vetriolo’, in linea con il suo stile senza peli sulla lingua, relativa alla situazione del cinema e della produzione tv italiana. Certo il suo nuovo impegno parlamentare (è deputato del PdL), che si aggiunge alla carriera di attore e di presidente della Casanova Entertaiment, potrà smussare alcuni dei suoi accenti più polemici, ma in genere Barbareschi non esita a dire quello che pensa, e senza tanti giri di parole. Ultimamente, infatti, lo abbiamo trovato al fianco degli autori tv in lotta per il riconoscimento dei propri diritti (d’autore) nei confronti delle emittenti tv italiane e favorevole ad un disegno di legge che la Siae sta mettendo a punto per sanare una situazione legislativa da sempre particolarmente lacunosa.

    In ogni caso Barbareschi si presenta ai giovani giurati del Giffoni Film Festival in qualità di ‘padrino’ della trasposizione cinematografica del romanzo di David Grossman Qualcuno con cui correre, in concorso al festival.

    La Casanova, infatti, è il referente italiano del film per i festival nazionali. Una pellicola particolamente attesa, firmata dal regista Oded Davidoff, che ripercorre il viaggio di Assaf, un ragazzino di 17 anni, impegnato nella ricerca di una ragazza sconosciuta, Tamar, proprietaria di un labrador da lui casualmente ritrovato. Un viaggio attraverso le vite di due giovani che si apprestano a diventare adulti, in una Gerusalemme che non riesce a trovare la pace.

    Toni di tutt’altro tipo caratterizzeranno invece la presenza di Alessandro Siani, comico e cabarettista napoletano ormai lanciato sulla ribalta nazionale da programmi tv come Bulldozer e Tribbù (RaiDue), per la partecipazione agli ultimi due cinepanettoni di Christian De Sica, Natale a New York e Natale in Crociera, e quest’anno nei cinema con La Seconda Volta non si Scorda Mai, con Elisabetta Canalis.

    In serata, invece, anteprima del film Io Non ci Casco, prodotto proprio da Maria Grazia Cucinotta e diretto dal regista Pasquale Falcone, presente alla soirèe insieme all’attrice Rosaria De Cicco, volto noto di Un Posto al Sole, e dei P-Quadro, autori della colonna sonora.

    737