GF9, su YouTube impazza la mamma di Cristina Del Basso

da , il

    Non sapevo che mia figlia facesse la lapdance, mi diceva di fare la barista”: così la mamma di Cristina ha raccontato a Tv Sorrisi e Canzoni di non sapere nulla della doppia vita della figlia, di giorno abbondante studentessa, di notte lapdancer di nome Nina. E il video servizio sulle rivelazioni della mamma fa impazzire YouTube, oscurando perfino le tette della figlia.

    Dopo l’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Maria Teresa Del Basso, nota ormai per essere la mamma della super maggiorata Cristina, è diventata un altro caso mediatico. Il video servizio di Quotidiano.net realizzato con le dichiarazioni pubblicate da Sorrisi impazza su YouTube (quasi 700.000 visite in un giorno) mettendo in ombra perfino le tette (rifatte) dell’amata figliola.

    Scoprire dai quotidiani che la figlia animava le notti del club Star Dance di Figino Serenza (Co) come lapdancer di nome Nina, non ha certo fatto piacere alla madre. E così, raggiunta dai giornalisti, ha dato voce alla sua sorpresa, difendendo la figlia e diventando a propria volta un personaggio tv.

    Sapeva che la figlia lavorava in un night club, ma come barista, e il fatto che la ragazza, appena compiuti 18 anni, si fosse regalata, a spese proprie, due taglie di seno non l’avevano insospettita più di tanto. Ora le appare tutto più chiaro; ma è tardi. “Dovevo stare più attenta” si rimprovera ora la mamma che ormai potrà sempre meno sulla vita della figlia, lanciata a razzo verso la carriera tv.

    Stando alla signora Del Basso, neanche l’ex fidanzato della ragazza, Fabio Censuales, sapeva niente della sua doppia vita. Lui si è limitato a rispondere con un No Comment, ma lascia intendere che del passato di Cristina c’è ancora molto da scoprire. Del resto le ‘colleghe’ di ‘Nina’ la ricordano come la più richiesta del locale, raccontando di serate passate bevendo champagne. E sarebbe davvero il meno. In basso un altro servizio di Quotidiano.net con la ‘ricostruzione’ della sexy carriera di Cristina.

    Nel frattempo che dire: se la mamma non ha parole, noi ancora meno. Proviamo solo una profonda tristezza.