GF9, concorrenti all’asta per gli agenti dei vip

Per i concorrenti del Grande Fratello 9 si apre una vera e propria asta: le agenzie vip se li accaparrano a suon di offerte sotto lo sguardo vigile della produzione, che partecipa agli utili

da , il

    Grande Fratello 9, uno dei primi giorni

    Usciti dalla Casa del Grande Fratello 9, per i concorrenti, almeno per alcuni, si aprono le porte dello show biz. In funzione della propria visibilità ciascuno acquista un valore di mercato e le principali agenzie fanno a gara per conquistarli. Ma come fanno ad aggiudicarseli? Semplice, con un’asta al miglior offerente. Lo rivela Tv Sorrisi e Canzoni.

    Che la tv sia un gran mercato ormai lo sanno tutti: che in questo mercato i prodotti siano il pubblico e i personaggi tv è altrettanto noto. Ma è curioso scoprire i retroscena dell”accaparramento’ da parte delle agenzie dei vip dei concorrenti dei ‘common reality’, quelli popolati da persone comuni che dopo un paio di mesi tv assurgono al ruolo di vere e proprie star del piccolo schermo.

    Consideriamo il caso del Grande Fratello: prima di lasciarli definitivamente al proprio destino è la produzione ad occuparsi del loro posizionamento sul mercato delle societù di ‘rappresentazione artistica’. Si apre una vera e propria asta alla quale le varie società partecipano proponendo, in busta chiusa, un pacchetto di probabili guadagni calcolato sulla base delle serate in discoteca, inaugurazioni di centri commerciali, calendari e così via. Vince il miglior offerente, che si aggiudica così il concorrente. I proventi delle attività vengono poi divisi tra l’agente, l’artista e la produzione.

    Non male vero? Del resto appena usciti dal GF per i concorrenti più rappresentativi i guadagni non mancano. Già pronto un mini-borsino dei ragazzi: la premiata coppia Vanessa RavizzaAlberto Scrivano vale almeno 5.000 euro per un’ora in discoteca insieme, così come quella composta da Ferdi Berisa e Francesca Fioretti. Gianluca Zito, in quanto finalista, da solo ne vale almeno 3.000, tanti quanto Marco Mazzanti, che pur essendo rimasto molto meno in casa, ha ben capitalizzato il suo volto da Tom Cruise de Noartri comparendo un giorno sì e l’altro pure nei salotti di Barbara D’Urso.

    Se tanto ci dà tanto, però, la presenza di Marcello Torre Calabria in discoteca con tanto di balletto non ha prezzo.