GF10, quasi rissa tra Mauro Marin e George Leonard

Mauro Marin, entrato ieri sera nella casa Del Grande Fratello 10 insieme a Gabriele Belli e Veronica Ciardi, ha quasi scatenato una rissa a pochi minuti dal suo ingresso in casa: chiusa la diretta, Mauro ha iniziato a fare battute un po' volgari alle ragazze e ha affrontato a muso duro il 'capogruppo' George che, insieme a Massimo, è riuscito per un soffio a trattenere l'istinto di sferrargli un bel cazzotto

da , il

    Mauro Marin, entrato ieri sera nella casa del Grande Fratello 10 insieme a Gabriele Belli e Veronica Ciardi, ha quasi scatenato una rissa a pochi minuti dal suo ingresso in casa: chiusa la diretta, Mauro ha iniziato a fare battute un po’ volgari alle ragazze e ha affrontato a muso duro il ‘capogruppo’ George che, insieme a Massimo, è riuscito per un soffio a trattenere l’istinto di sferrargli un bel cazzotto.

    Mauro Marin è entrato nella Casa del Grande Fratello con la grazia di un elefante in un negozio di cristalli. Mentre Gabriele Belli per ambientarsi e farsi accettare dal gruppo si è immediatamente messo a lavare i piatti, Mauro si è subito gettato in piscina invitando ammiccante Carmela; poi ha chiesto a Mara e a Diletta di sedersi sulle sue ginocchia, facendo battute volgari; infine ha mandato affan*** Leonard che gli proponeva di dormire nel suo letto. Infine, ciliegina sulla torta, ha dato del ‘bambino’ al 18enne Marco Mosca, che cercava di riportare un po’ di calma e soprattutto di sciogliere la tensione crescente tentando con lui un dialogo. L’attacco a Marco ha scatenato l’ira di George, trattenuto dai compagni e convinto a non fare gesti violenti che l’avrebbero portato all’eliminazione. “Pensa a Dan” continuava a ripetergli Daniela Caneo per distoglierlo dall’istinto di fare a cazzotti. Per maggior onore, in conclusione, Mauro dà della cafoncella a Carmela (che l’aveva già definito un cafone) perché non ha voluto fare il bagno in piscina con lui: un vero gentleman!

    Finita la diretta c’è stata una mezz’ora di puro delirio nella casa del GF10, provocata dall’atteggiamento arrogante e spaccone di Mauro Marin, di cui tutti hanno ormai chiesto in Confessionale l’allontanamento. Peccato che non siano ancora disponibili tutte le immagini, ma prima o poi arriveranno.

    La prima a essersi offesa per le sue avnce volgarotte (a neanche 10 minuti dall’ingresso in casa) è stata Mara; da questo primo sconsiderato approccio è partita una catena di commenti e di racconti che hanno alimentato un ‘fuoco di paglia’ fino a farlo diventare un incendio. “Non si toccano le mie donne, questa è casa mia, devi chiedere il permesso per parlare” continua a ripetere Massimo Scattarella, che ha nei confronti delle ‘sue’ donne un atteggiamento a mezza strada tra il possesso e la protezione.

    Mentre in Casa piano piano la notizia dell’approccio a Mara circola come se fosse trasmessa da un tam tam, George si propone di riportare la calma: presentandosi come capogruppo (finalmente esce allo scoperto) cerca di spiegare a Mauro le regole della casa, cercando anche una soluzione per l’organizzazione dei letti: per tutta risposta ottiene un “Dormo dove ca**o mi pare”, che inizia a far gonfiare a George la vena del collo. Ma è l’atteggiamento complessivo che altera gli altri concorrenti: Mauro si agita come un leone in gabbia predicando di essere stato chiuso per 10 giorni in albergo e di aver già subito un’eliminazione (la punizione del GF per l’ingresso di Cristina Del Basso la considera un’eliminazione). Di fronte a ‘tutto questo’, dice, le loro nomination sono una sciocchezza; e poi lui è un imprenditore, ha la responsabilità degli operai, ha girato il mondo, conosce tre lingue, ribadisce a Mara: insomma lui è, gli altri non sono nessuno la sintesi del suo ragionamento semi-delirante.

    Di fronte a tanta sbruffonaggine e arroganza, come gli dice a muso duro Veronica, l’ultima entrata, i ragazzi fanno fronte comune: tutti a dargli del pazzo, tutti a chiederne al GF l’eliminazione. Un caso che per qualche momento ci ha ricordato Paolo Mari del GF9. Vista però la mala parata, alla fine Mauro sembra calmarsi e capire che questo comportamento non lo porterà lontano: chiede ai ragazzi di rimanere con loro, spiegando che la reazione è dovuta alla settimana di solitudine e cattività.

    Se volessimo analizzare l’accaduto, il comportamento di Mauro, presentatosi come un anti-leader, ha immediatamente scatenato la reazione del leader George: due galli in un pollaio sono troppi, lo scontro è di fatto classificabile come un tentativo da parte di entrambi di marcare il territorio.

    Mah! Noi speravamo in un personaggio migliore, così Mauro farà davvero poca strada. Ben diverso da Gabriele, che mettendosi a lavare i piatti, è diventato in pochi minuti un fulcro di attenzione per le ragazze che le hanno chiesto di lui e della sua vita: ha raccontato di essere fidanzato da quattro anni con una ragazza di Bagheria, come Carmen; ha parlato della sua filosofia di vita, che si ispira alla bioenergetica di The Secret, cosa che l’accomuna a Camila; infine si è messo immediatamente a disposizione dei ragazzi, dicendo di essere pronto a dormire anche sul divano. “No – ha risposto Marco - visto che siamo tutti uomini dormiamo in quattro sul soppalco“. E a sentire quel ‘tutti uomini’ il pubblico sarà sicuramente sobbalzato.

    Chissà se il Grande Fratello prenderà provvedimenti su Mauro: in fin dei conti ha raccontato l’episodio dell’ingresso di Cristina Del Basso nella sua camera (“Una ballerina famosa, una che come balla lei nessuna” ha detto Mauro prima di rivelare il nome, ahahahahahahah). Ma il suo arrivo ha talmente scosso gli animi in casa che il GF non ci rinuncerà facilmente. Rivediamo in basso tutta la lite.