GF 11 insabbia la bestemmia di Guendalina?

GF 11 insabbia la bestemmia di Guendalina?

Il GF 11 ha ignorato le segnalazioni sulla bestemmia di Guendalina Tavassi, risalente alla fine di ottobre ma pubblicata in un video la settimana scorsa

da in Grande Fratello 14, Guendalina Tavassi, Personaggi Tv, Primo Piano, Reality Show, Grande Fratello 11
Ultimo aggiornamento:

    GF11, Guendalina bestemmia

    Il Grande Fratello 11 sta per vivere la sua 14ma puntata (con tre new entry e la sentenza del pubblico sull’ingresso di Agostino Piccoli) e di certo tornerà sul caso dei tre bestemmiatori cacciati senza appello dall’azienda nel corso della scorsa puntata. Ma nelle comunicazioni ufficiali del programma non c’è un solo accenno alla bestemmia di Guendalina Tavassi, registrata dai microfoni della casa addirittura a fine ottobre, nella seconda settimana di programmazione del reality di Canale 5. Eppure il caso ha fatto scalpore e a una settimana dalla pubblicazione del video con la bestemmia incriminata sembra che nessuno della redazione si sia accorto di nulla. Possibile? A sturare le orecchie al GF 11 ci pensa l’Unione Nazionale Consumatori.

    Lunedì scorso Mediaset è intervenuta a gamba tesa sul Grande Fratello 11 squalificando d’ufficio ben tre concorrenti di questa incredibile edizione: a uscire dalla casa del GF sono stati Matteo Casnici, che si lasciò andare a un ‘mannaggia alla Mad*****’ ma che fu graziato con l’attenuante della scarsa conoscenza dell’italiano; con lui ha lasciato il loft del reality Massimo Scattarella, già squalificato durante il GF 10 e riammesso in gioco dopo un televoto aperto dal GF 11; last but not least Pietro Titone, vera goccia che ha fatto traboccare il vaso con un ‘D** Maiale’ pronunciato nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. Per mettere un freno al turpiloquio blasfemo è intervenuta d’ufficio l’azienda e tutti a casa.

    Un provvedimento tardivo, che ha confermato la deriva autoriale di questa edizione del GF, col quale Mediaset ha cercato di mettere a tacere le tante polemiche scatenate dal Moige e dalle associazioni cattoliche e di frenare i ricorsi per reintegro degli altri concorrenti del GF squalificati per bestemmia nelle scorse edizioni, come Mirko Sozio e Guido Genovesi.

    Tutto a posto, quindi? Niente affatto! Resta, infatti, da dirimere un altro caso, balzato agli onori delle cronache proprio lunedì scorso, quando si attendeva un verdetto sul destino di Pietro Titone. In un video spuntato la scorsa settimana, infatti, si sentiva una bestemmia di Guendalina Tavassi, che lanciava con nonchalance lanciare un ‘Porco D**’. Gran bailamme nel web ma nessuna reazione ufficiale da parte del programma: e così mentre i telespettatori chiedono l’eliminazione della mamma romana, il GF sembra fare orecchie da mercante.

    Ora però arriva una ‘segnalazione’ ufficiale alla redazione del GF: torna, infatti, a mobilitarsi l’UNC, già in prima linea per il rimborso dei soldi spesi da chi ha televotato per il reintegro di Massimo Scattarella e che ha sollevato dubbi sull’ingresso di Nathan Lelli, muratore scelto dal casting online in odor di contatti con Lele Mora.

    Visto il silenzio del GF, l’UNC scende in campo con una precisa richiesta: “Abbiamo richiesto formalmente a RTI di escludere dal Grande Fratello Guendalina Tavassi: va squalificata e non ci spieghiamo perché la redazione stia adottando un diverso metro di valutazione con questa concorrente nonostante alcuni video pubblicati in Rete siano inequivocabili. Sembra proprio che quest’anno gli autori abbiano un copione già scritto“. Beh, quest’ultima frase è un po’ ingenuotta: da sempre il GF ha un copione…

    Possibile che il GF non abbia sentito Guendalina bestemmiare? Possibile che da lunedì scorso nessuno abbia navigato in internet e letto i tanti post dedicati alla bestemmia di Guendalina? Possibile che debba intervenire ufficialmente un’associazione dei consumatori? I telespettatori non valgono nulla?
    Sembra davvero poco credibile che il GF non sappia nulla (non aveva occhi e orecchie dappertutto?) e di conseguenza nel pubblico si fa sempre più avanti l’idea che il GF stia facendo carte false per proteggere Guenda, evidentemente considerato uno dei personaggi più forti (!) di questa edizione.

    Del resto in ogni annata il Grande Fratello ha manifestato le sue preferenze: l’anno scorso fu protetto oltre ogni limite Mauro Marin, rivelatosi poi il vincitore. I suoi scatti d’ira, le sue risse, le sue provocazioni (poi rivelatisi residui di alcuni suoi problemi psicologici confessati in un apposito libro) furono accettati, anzi si accusarono i compagni di isolarlo, di lasciarlo solo: nessuno spese una parola verso i coinquilini che magari non sopportavano più le sue uscite e i suoi cambi d’umore, anche violenti.

    Questo, invece, sembra l’anno di Guendalina Tavassi: le sue intemperanze linguistiche, le sue litigate a 3000 decibel e questo punto anche la sua bestemmia ‘fanno simpatia’. Noi chiediamo solo un po’ di ‘coerenza’ o quantomeno un minimo cenno sul caso.

    864

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Grande Fratello 14Guendalina TavassiPersonaggi TvPrimo PianoReality ShowGrande Fratello 11