GF 11, bestemmia anche Nathan Lelli (video). Televoto sospeso?

GF 11, bestemmia anche Nathan Lelli (video). Televoto sospeso?

Al Grande Fratello 11 bestemmia anche Nathan Lelli, in nomination con Biagio D'Anelli e Roberto Manfredini

    Nathan Lelli GF11 porta rossa

    Nuovo caso di bestemmia al Grande Fratello 11: a incappare nel must di questa edizione Nathan Lelli, il 24enne muratore bolognese scelto dal casting online e in odore di scuderia di Lele Mora. La bestemmia risalirebbe a qualche ora fa e non è sfuggita all’Unione Nazionale Consumatori che, oltre a esigere l’immediata squalifica del concorrente, chiede che sia immediatamente sospeso il televoto, che vede il ragazzo in ballottaggio con Biagio D’Anelli e Roberto Manfredini, con annesso rimborso ai televotanti. Sarebbe il terzo caso in questo GF 11. Di seguito il video che inchioda Nathan.

    Prima Matteo Casnici, poi Pietro Titone, forse Guendalina Tavassi: la lista dei bestemmiatori del Grande Fratello 11 sembra non avere fine e si arricchisce oggi di un nuovo nome, quello di Nathan Lelli, muratore bolognese entrato nella casa del GF 11 lunedì 10 gennaio e già oggetto di polemiche per i sospetti sorti sulla sua ‘selezione’ dal casting online e sulla presunta affiliazione alla scuderia di Lele Mora.

    Non è bastata l’eliminazione (tardiva) di Matteo, Pietro e Massimo Scattarella decisa da Mediaset per convincere i concorrenti a fare più attenzione al loro linguaggio: evidentemente la bestemmia è talmente radicata nell’uso comune di questi ragazzi da essere difficile tenerla sotto controllo persino nella casa più spiata d’Italia.

    In basso il video della bestemmia, registrato durante l’organizzazione di un banale scherzo. Intorno al 15” si sente un ‘porco D**’.



    A questo punto si apre un altro caso spinoso per il GF: Nathan, infatti, è in nomination con Biagio e Roberto e a questo punto l’Unione Nazionale Consumatori chiede la sospensione del televoto e il rimborso per quanti hanno già espresso una propria preferenza, come accaduto qualche settimana fa per Pietro Titone. Si tratterebbe del terzo caso di rimborso, dopo quello già citato per Pietro e quello per Massimo Scattarella (fatto rientrare in casa per decisione del pubblico e poi espluso per volere del Biscione).

    Altra bestemmia, nuovo stop al televoto, ennesimo rimborso? Se si continua così al ‘Grande Fratello’ converrebbe bloccare definitivamente il televoto e lasciare le sorti dei concorrenti ufficialmente nelle mani degli autori!” scrive in una nota Massimiliano Dona, segrentario generale dell’Unc. Ora si attende una comunicazione ufficiale del GF. Certo che se questo è l’andazzo forse sarebbe il caso di non insistere e di chiudere rapidamente questa imbarazzante edizione del Grande Fratello.

    553