Genitori in blue jeans, trovato morto Andrew Koenig

Ritrovato a Vancouver il corpo dell'attore Andrew Koenig, l'attore mancava dal 16 febbraio

da , il

    Non ci sono più speranze per Andrew Koenig: il corpo senza vita dell’attore americano è stato ritrovato in un parco di Vancouver, in Canada. Koenig negli anni ’80 interpretava il personaggio di Richard “Boner” Stabone della sitcom di grande successo Growing Pains, in Italia Genitori in blue jeans. Secondo la famiglia l’attore, che soffriva di depressione, si sarebbe suicidato. Aveva 41 anni. Dal giorno di San Valentino Koenig era sparito dalla circolazione. Amici e familiari non sapevano dove si trovasse.

    Era stato visto l’ultima volta a Vancouver, città che sta ospitando i Giochi Olimpici, ma il 16 febbraio non si era imbarcato sul volo di ritorno per gli Stati Uniti. Il suo corpo è stato trovato ieri, dopo una lunga ricerca, nello Stanley Park, un enorme parco della città. Il padre, Walter Koenig (che ha recitato in Star Trek), ha riconosciuto il cadavere del figlio. E, piangendo, in un breve conferenza stampa, ha detto che l’attore si è suicidato. “Mio figlio si è ucciso“, ha dichiarato, parlando a fianco della moglie Judy.

    Andrew Koenig soffriva di depressione. Ma suo padre ha raccontato che aveva smesso di prendere farmaci da circa un anno. Durante la conferenza stampa, ha parlato della malattia del figlio. “Se c’è una cosa che possiamo imparare dalla sua morte è questa: chi soffre della stesso male deve sapere che c’è sempre un’ultima possibilità, che c’è sempre qualcuno che ci vuole bene“. I medici legali ancora non hanno confermato il suicidio. E la polizia canadese ha aperto un’indagine sulla morte. Quando si era diffusa la notizia della sua scomparsa il primo a preoccuparsi era stato Kirk Cameron, che in Genitori in blue jeans interpretava il miglior amico di Boner.