Gazebo: Zoro torna su RaiTre con tre puntate settimanali

Da stasera in seconda serata su RaiTre torna Gazebo, condotto da Zoro

da , il

    Torna questa sera in seconda serata su RaiTre Gazebo. Zoro è naturalmente il conduttore della seconda edizione di un programma unico nel suo genere e tagliato su misura per il blogger, giornalista e all’occorrenza comico romano. La conferenza stampa di presentazione si è tenuta ieri e non ha lesinato una sorpresa: l’irruzione della manifestazione del Movimento 5 Stelle negli studi Rai di Viale Mazzini.

    Zoro, alias Diego Bianchi, e gli autori di Gazebo optano per una conferma sia nella struttura del programma – attenzione a Twitter, sondaggi, servizi e interviste video – che nello staff composto da Marco Damilano, il vignettista Makkox, il tassista Mirko-Missouri4, i musicisti Roberto Angelini e Giovanni Di Cosimo. La decisione di triplicare la programmazione di Gazebo che passa dalla domenica alle seconde serate di martedì, mercoledì e giovedì denota la volontà di puntare sulle potenzialità di un prodotto differente, come svelato in conferenza stampa dal direttore di RaiTre, Andrea Vianello nel bel mezzo della manifestazione grillina: ‘Come direbbe Freccero ci piace un po’ il situazionismo ma in fondo proprio quello che sta succedendo lì fuori è uno dei motivi per cui abbiamo voluto puntare su questo programma, perché c’è voglia di raccontare le cose con uno sguardo un po’ diverso rispetto alle vicende tradizionale della politica. Un grande investimento convinto quello della rete in questa striscia‘.

    Con una punta di reticenza gli autori hanno spiegato di improntare la scaletta a quanto avviene quotidianamente in Italia con attenzione speciale alla politica, come ricordato da Andrea Salerno: ‘Abbiamo chiesto alla politica di darci una mano e come potete vedere si sono tutti subito attivati. Anche Beppe oggi ci ha messo del suo e dovremo cambiare la scaletta di domani. Però diciamo che lavoreremo così, cercando di aggiustare la scaletta giorno per giorno per rimanere sempre sul pezzo. Niente è programmato e questa è uno degli ingredienti fondamentali del programma. La realtà ci sta dando un grossa mano, c’è tanto da far vedere, Zoro è quello che in Usa definiscono ‘Gonzo journalism’, fa le inchieste intrattenendo‘. Non mancano l’ironia ed i contenuti esclusivi – a partire dai retroscena di questa combattutissima conferenza stampa – ai quali si associa come spiegato da Zoro la volontà di concentrarsi anche sul sociale e sui luoghi dove casualmente i politici non si incontrano mai.