Gary Cole in Good Behavior, Kim Cattrall in Sensitive Skin e Dennis Hopper in Crash

Gary Cole in Good Behavior, Kim Cattrall in Sensitive Skin e Dennis Hopper in Crash

Sono tre le più importanti casting news di questa ennesima tornata sugli aggiornamenti e le novità delle nuove e vecchie serie americane: Gary Cole, ex Desperate Housewives, apparirà nella nuova serie Good Behavior, Kim Cattrall in “Sensitive Skin” e Dennis Hopper nella serie “Crash“

    casting news usa

    Sono tre le più importanti casting news di questa ennesima tornata sugli aggiornamenti e le novità delle nuove e vecchie serie tv made in Usa: Gary Cole, ex Desperate Housewives, apparirà nella nuova serie Good Behavior, Kim Cattrall in “Sensitive Skin” e Dennis Hopper nella serie “Crash“. Cliccando su continua, una esaustiva panoramica di tutte le casting news di molte serie tv!

    Partiamo da Kim Cattral, che sarà la protagonista e produttrice esecutiva di una nuova serie HBO remake dell’omonima britannica “Sensitive Skin“, che sarà sceneggiata e prodotta dagli ex Soprano Mitchell Burgess e Robin Green. Il progetto è incentrato su una moglie e madre di mezza età newyorkese che riscopre la sua sessualità e comincia a porsi domande sul suo posto nel mondo e sulle scelte della sua vita. La serie originale, andata in onda sulla BBC per due stagioni, era scritta e diretta da Hugo Blick, mentre il ruolo della protagonista, ex modella ora dipendente di una galleria d’arte a Londra, era affidato a Joanna Lumley. Per la Cattrall e la HBO la collaborazione sarà il continuum del contratto firmato ai tempi di “Sex and the City“, che aveva già portato, nel 2005, al documentario “Kim Cattrall: Sexual Intelligence“.
    Dopo le Casalinghe Disperate, Gary Cole apparirà anche in “Good Behavior“, serie della ABC che vede Catherine O’Hara nel ruolo di Jackie, matriarca che decide come la sua famiglia deve rigare dritta in seguito all’arresto, con condanna di cinque anni, di suo marito (Cole); guest star della serie sarà Jeffrey Tambor, che avrà una strana relazione di amicizia con il personaggio di Cole.
    Dennis Hopper sarà invece il protagonista di Crash, serie tv di 13 episodi prodotta dalla Lionsgate che andrà in onda sul canale satellitare Starz: Hopper sarà Ben, produttore di lungo corso nell’industria musicale alla ricerca del suo ultimo colpo. Alla serie prenderà parte anche Clare Carey (“Jericho”), che sarà Christine, una donna frustrata e sposata ad un uomo impegnato con successo nel campo delle vendite immobiliari. Hopper e la Carey si uniscono ai già scritturati Luis Chavez, Ross McCall, Jocko Sims, Brian Tee e Arlene Tur, e la versione tv sarà basata al film di Paul Haggis, concentrandosi in particolare sul tema dell’intolleranza: ogni puntata avrà un costo di oltre 2 milioni di dollari e la prima verrà diretta da Sanford Bookstaver, già regista di ‘The O.C.’ e ‘Bones’. Le riprese della serie inizieranno a giorni tra Los Angeles e Albuquerque.

    Il resto delle casting news, per comodità, sono divise per reti.

    ABC:

    Ty Burrell è stato scritturato per la comedy ancora senza nome di David Kohan/Max Mutchnick incentrata su due uomini – Derek (Josh Cooke), etero, e Drew (Alan Tudyk), gay, migliori amici e partner in affari: Burrell sarà il piacente fidanzato di Drew. Nel cast della serie anche Rizwan Manji, dipendente dei due migliori amici e Sarah Lafleur, che sarà Audrey, adorabile fidanzata di Derek.
    Will Sasso è entrato nel cast della commedia “Five-Year Plan“, serie incentrata su un gruppo di ventenni che cercano di costruirsi e immaginarsi il proprio futuro, con Sasso che sarà Glen Simon, neo divorziato che, geloso di tutte le donne avute dal suo fratello più giovane, deciderà di rivivere la sua giovinezza.
    Billy Zane prenderà invece parte a “Finnegan“, serie incentrata su una unità dell’anti crimine di Los Angeles, comandata da una donna di nome Finnegan (Teri Polo); Zane impersonerà il procuratore Brian Clark, che lavora a stretto contatto con la Finnegan.

    Dorian Missick è stato scritturato per “Bad Mother’s Handbook“, serie che racconta le avventure di una donna 32enne (Alicia Silverstone), che si divide tra la figlia tenneager (Alia Shawkat) e la madre (Megan Mullally). Missick sarà il preside della scuola della figlia, che avrà un incontro ‘sessuale’ con il personaggio della Silverstone, ubriaca per l’occasione.
    Rick Gomez sarà co-star dell’episodio pilota del dramedy “Cupid“, remake dell’omonima serie anni ’90 in cui Trevor (Bobby Cannavale) pensa di essere il Dio romano dell’amore. Gomez impersonerà Felix, il proprietario del bar di Manhattan che affitta una stanza a Trevor.
    Ha invece un volto il neurologo, annunciato qui, del personaggio di Christina Applegate in Samantha Who: l’uomo sarà interpretato da Tony Hale, che parteciperà anche a “Chuck“, dove impersonerà Emmett, nuovo manager della Buy More Store in cui Chuck (Zachary Levi) lavora.

    FOX:

    Virtuality, nuova serie sci-fi di Ronald Moore, avrà tra i suoi protagonisti Kerry Bishe, nel ruolo di una specialista di computer che nella realtà virtuale diventerà una rockstar giapponese. Assieme a lei anche Jimmi Simpson, che interpreterà un uomo che entra nella realtà virtuale con dei propositi non proprio buoni!
    Jon Bernthal e Omar Benson Miller si sono aggiunti al pilot di “Courtroom K” in progetto per Fox. Prodotto da 20th Century Fox TV, il drama è incentrato sulle avventure di un giudice (Alfred Molina), un procurato distrettuale (Michael Landes) e un difensore pubblico (Megan Dodds). Bernthal impersonerà un poliziotto veterano coinvolto con il difensore, mentre Miller sarà un assistente sociale.

    NBC:

    Jenna Elfman, la Dharma di “Dharma & Greg”, parteciperà come guest star a “My Name Is Earl”, dove impersonerà una allenatrice di cheerleader nel primo episodio della quarta stagione.
    Yara Martinez è entrata nel cast della serie “My Own Worst Enemy“, al debutto sulla NBC il prossimo 29 settembre: la serie è incentrata su Henry (Christian Slater), un tranquillo padre di provincia sposato con il personaggio della Martinez, che ha per alterego un pericoloso agente segreto.

    USA NETWORK:

    Brad Garrett apparirà nella premiere della settima stagione della serie “Monk“, in onda negli States il prossimo 18 luglio, nel ruolo di un manovale tuttofare che aiuterà l’ossessivo detective impersonato da Tony Shalhoub a ristrutturare casa.

    1279

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI