Game Of Thrones arriva nel 2011; casting e novità per i pilot 2010

Game Of Thrones arriva nel 2011; casting e novità per i pilot 2010

Game Of Thrones su HBO nella primavera del 2011; Claire Forlani, Kathleen Rose Perkins e Stephen Mangan in Episodes; Off The Map per Jason George; Michael Imperioli per 187 Detroit; Jon Seda co-protagonista di Cutthroat; Lindsay Price in Who Gets the Parents?; Eliza Coupe in Happy Endings; Jason Behr e Merle Dandridge in Matadors; Missi Pyle e Johnny Sneed in How to Be a Better American; Jesse Bradford nel legal drama senza titolo di John Eisendrath; Diedrich Bader e Jessica Gower in Outsorced; Jason Isaacs in Pleading Guilty; Workhaolics per Comedy Central

    Game Of Thrones arriva nel 2011

    Buone notizie per i fan della serie fantasy “Game of Thrones” (in alto la prima immagine ufficiale), dopo mesi in cui si erano perse le tracce di questo pilot creato da David Benioff e Dan Weiss, HBO ha finalmente dato il via libera al progetto che dovrebbe debuttare la prossima primavera. Dieci gli episodi ordinati, pilot compreso, le cui riprese cominceranno a Belfast il prossimo giugno: la serie, lo ricordiamo, è basata sui libri di George R.R. Martin, e narrerà degli intrighi in cui finisce un nobile componente della famiglia Stark quando il patriarca Eddard (Sean Bean) diventa il braccio destro del re.

    Jason George — Ben, l’anestesista che abbiamo conosciuto in Grey’s Anatomy 6 — si è unito al cast di Off the Map, il medical drama per ABC creato da Shonda Rhimes ed incentrato su un gruppo di dottori (tra cui Otis/Jason George) che lasciano gli Stati Uniti per lavorare su un’isola tropicale. Nella serie vedremo anche Enrique Murciano (Without a Trace) e Caroline Dhavernas (Wonderfalls).

    Claire Forlani, Kathleen Rose Perkins e Stephen Mangan saranno i co-protagonisti di Episodes, la comedy Showtime/BBC con Matt LeBlanc; creata da David Crane e Jeffrey Klarik, Episodes per ora conta sette episodi, incentrati su una coppia inglese di di successo (Forlani, Mangan) elettrizzata perché una loro serie sta per essere replicata in America, anche se il loro protagonista inglese sarà ben presto rimpiazzato da Matt LeBlanc, se stesso nella serie. La Perkins sarà invece il capo della programmazione della rete su cui la serie andrà in onda.

    Dopo Life on Mars ancora un altro ruolo da poliziotto per Michael Imperioli, che si è unito al pilot di “187 Detroit”, serie/documentario su una fittizia divisione omicidi in quel di Detroit; l’ex Soprano sarà Fitch, intelligente detective veterano con un record quasi perfetto di casi risolti e colpevoli mandati in galera.

    Sempre in casa ABC Jon Seda sarà il co-protagonista, assieme a Roselyn Sanchez di “Cutthroat“, nella serie incentrata su una soccer mom che gestisce un cartello della droga, l’attore sarà il cugino della protagonista e secondo in comando.

    Comedy ABC anche per Lindsay Price (scritturata in “Who Gets the Parents?“, dove sarà la suocera della coppia – interpretata da Jane Kaczmarek e Adam Arkin – che scoppia dopo 30 anni di matrimonio, e decide di avere un ruolo più attivo nella vita dei figli) ed Eliza Coupe, che sarà tra i co-protagonisti della comedy “Happy Endings” nel ruolo di una degli amici della coppia che scoppia sull’altare e che deve capire come mantenere buone relazioni.

    Jason Behr e Merle Dandridge sono stati invece scritturati per “Matadors“, legal pilot ABC con un accenno di Romeo e Giulietta nella quale due famiglie, una per la procura e l’altra proprietaria di uno studio legale, si danno battaglia in tribunale.

    Behr sarà un formidabile procuratore, Dandridge invece un investigatore.

    Missi Pyle e Johnny Sneed saranno invece tra i co-protagonisti di “How to Be a Better American“, incentrato su un padre (Jason Jones) che farà ammattire la sua famiglia nel tentativo di diventare una persona migliore; la Pyle sarà la moglie, persona alquanto stressata, Sneed invece sarà il padre pigrone del protagonista.

    In casa NBC, invece, Jesse Bradford sarà tra i protagonisti del legal drama senza titolo di John Eisendrath, l’attore sarà il commesso (laureato a Yale) del giudice conservatore della Corte Suprema che lascia la magistratura per l’avvocatura privata, mentre Diedrich Bader e Jessica Gower sono stati scritturati per la comedy “Outsourced“, incentrata su un manager caduto in disgrazia che viene mandato in India per ‘raddrizzare’ le sorti di uno strano call center, diretto dal personaggio della Gower. Bader sarà invece il capo di un altro call center che rifiuta di assimilare la cultura indiana e che si fa spedire cibo americano via nave.

    E mentre – dopo Prime Suspect (NBC) e “Women are crazy, Men are Stupid” (ABC) – anche CBS ha posposto la serie sceneggiata da Redlich/Bellucci per difficoltà nello scritturare i protagonisti, Jason Isaacs sarà il protagonista del pilot FOX “Pleading Guilty”, basato sull’omonimo romanzo di Scott Turow. L’attore sarà Mack (Isaacs), poliziotto diventato avvocato che deve investigare sulla scomparsa dell’avvocato-star dello studio per cui lavora.

    Chiudiamo con Comedy Central, la rete ha dato il via libera a Workaholics, nuova serie con protagonisti Blake Anderson, Anders Holm ed Adam Devine nel ruolo di impiegati in un telemarket; la serie – che dovrebbe andare in onda quest’estate – sarà sceneggiata dall’ex Scrubs Kevin Etten, anche produttore.

    978