Gabriel Garko omosessuale? La risposta dell’attore: ‘Sono un sex symbol’

Gabriel Garko omosessuale? La risposta dell’attore: ‘Sono un sex symbol’

Virginia Raffaele spiazza con una battuta: 'Non si butta via niente!'

    All’Ariston pare sia con la fidanzata, ma i rumors che vorrebbero Gabriel Garko omosessuale non mancano mai, neppure nella conferenza stampa odierna di Sanremo, quando all’attore sono state chieste precisazioni in merito al proprio orientamento sessuale. Se però da un lato è arrivata la risposta del sex simbol, così come si è auto-definito lo stesso Garko, stamane all’interno della sala Roof, dall’altro ha lasciato quella sensazione di non detto, tipica di chi vuole mantenere alto il livello di curiosità su alcuni argomenti.

    Complici i colleghi di Gay.it, Gabriel Garko è stato chiamato a disquisire sulle continue voci che si sentono a proposito della vita affettiva dell’attore, anche perché – sotto sotto, ma neanche troppo – tutti vogliono sapere se il divo della fiction italiana è o non è omosessuale. Questa, infatti, la domanda rivoltagli stamane 8 febbraio 2016 nel corso della conferenza stampa di Sanremo, l’incontro con i giornalisti al quale anche l’attore ha partecipato.

    ‘Se mi da fastidio che di me dicono di tutto e di più? Sono consapevole di essere un sex symbol – ha detto Garko -, anche se poi la gente che mi conosce sa come sono. Sono consapevole del fatto che per essere sognato e desiderato lo devo essere da più persone, quindi se devo essere desiderato da un uomo, e quest’uomo deve pensare che io sia omosessuale per desiderarmi, va benissimo; se devo essere desiderato da una signora di 60,80,90 anni, e deve pensare quello che vuole lei, va benissimo’, ha fatto sapere.

    Nel frattempo i presenti in sala hanno riso alla battuta sferrata dalla comica Virginia Raffaele, come sempre in forma se si tratta di frecciatine, come quella che ha indirizzato a Garko, ricordandogli che in tempi di magra ‘non si butta via niente!’. Tra l’altro, battuta che è venuta poco dopo le ironie su Madalina Ghenea: ‘Se passa la legge Cirinnà – ha detto Virginia Raffaele – le chiedo di sposarmi!’.

    Poi è arrivata la precisazione dell’attore, che quindi si è fatto serio dopo che la domanda lo ha preso alla sprovvista: ‘Io omosessuale? Non nego il fatto che mi piace giocarci sopra e non prendermi sul serio. Noi facciamo spettacolo, dobbiamo far sognare la gente’, ha commentato.

    Del resto Garko si è detto anche favorevole alle Unioni Civili, consapevole che ‘se due persone sono consenzienti e maggiorenni, sono libere di fare quello che vogliono.

    Non sono io che devo giudicare. L’importante è che non diano fastidio a persone che non vogliono essere infastidite’, così ha affermato davanti ai giornalisti.

    Nel corso della conferenza stampa di stamane, Garko ha infine annunciato quali saranno gli abiti che indosserà sul palco del Teatro Ariston, palco che ospiterà il Festival di Sanremo a partire da martedì 9 e fino a sabato 13.

    A dargli eleganza sarà infatti la sartoria Battistoni: ‘Ho pensato ad un old style – ha fatto sapere Garko a proposito dei look che vedremo -. Ho deciso di ricordare cinque attori del passato: Paul Newman, Marcello Mastroianni, Cary Grant, Sean Connery e Marlon Brando. Non sarà la copia, ma un ricordo in chiave moderna’.

    Per oggi così: orecchini maschili e capello arruffato.

    Gabriel Garko

    629

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI