FX compra Anger Management di e con Charlie Sheen

FX compra Anger Management di e con Charlie Sheen

FX compra Anger Management, la sitcom di e con Charlie Sheen che debutterà nell'estate 2012

da in Charlie Sheen, FX, Pilot Serie TV, Primo Piano, Serie Tv, Serie TV Americane, Sitcom, Video, Anger Management
Ultimo aggiornamento:

    Sarà FX a produrre e trasmettere i (per ora) dieci episodi di Anger Management, nuova sitcom di Charlie Sheen basata sul film “Terapia d’urto”: presentata ai potenziali compratori (NBC, Fox e ABC per le reti broadcast, FX, USA Network, A&E, Comedy Central e TV Land per quelle via cavo e al servizio di streaming Netflix) in un tour di una mesata, la serie – che prende spunto dall’omonimo film con Jack Nicholson e Adam Sandler – è stata acquistata da FX (che già trasmette con successo le repliche di Two And A Half Men) che si è impegnata, qualora i dieci episodi raggiungano un certo risultato numerico, a ordinare 90 episodi.

    Crediamo che Bruce Helford , Charlie Sheen e Joe Roth siano stati in grado di creare un ottimo veicolo per le qualirà recitative di Charlie”, spiega John Landgraf, che ricorda il grande successo delle repliche di “Due uomini e mezzo” su FX (che attirano 800.000 telespettatori nella sola fascia 18-49) e si è detto sicuro che lo stesso accadrà per Anger Management.

    La serie, lo ricordiamo, avrà le stesse premesse del film (Terapia d’urto in italiano), in cui un uomo molto calmo e che evita gli scontri (Adam Sandler) per una serie di equivoci si trova a dover frequentare delle sedute di gestione della rabbia tenute da uno psichiatra (Jack Nicholson al cinema, Sheen sul piccolo schermo) che, per il suo modo di affrontare la vita e i problemi, potrebbe essere benissimo uno dei pazienti.

    Lo show – che FX metterà in onda nell’estate del 2012 – sarà prodotto da Lionsgate TV e distribuito dalla Debmar-Mercury, che ha strappato l’accordo in base al quale, se i dieci episodi della prima stagione toccheranno un certo tetto di telespettatori e rating, FX si impegnerà a ordinare 90 episodi di Anger Management: un mega ordine che è nuovo per chi segue le serie broadcast, ma che TBS (una rete che ha collegamenti con Warner Bros TV, citata in giudizio da Sheen e quindi mai interessata ad Anger Management) ha già sperimentato per programmi “House Of Payne” e “Meet The Browns”, entrambi show di Tyler Perry, e per “Are We There Yet?” di Joe Roth e Ice Cube. Se, dopo un inizio col botto, Anger Management calasse, FX sarà comunque libera di ridurre l’ordine di episodi.

    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Charlie SheenFXPilot Serie TVPrimo PianoSerie TvSerie TV AmericaneSitcomVideoAnger Management