Funerali di James Gandolfini: tutto il cast de I Soprano per l’ultimo saluto a Tony

Tutto il cast dei Soprano si è riunito a New York per i funerali di James Gandolfini

da , il

    Si sono svolti ieri pomeriggio a New York i funerali di James Gandolfini, lo storico protagonista della serie I Soprano, scomparso all’età di 51 anni mentre si trovava in Italia. Una grande folla ha dato l’ultimo saluto all’attore nella chiesa St. John the Divine, una delle più grandi di New York, ma ovviamente era presente anche tutto il cast de I Soprano.

    Il cast de I Soprano rende onore al suo “boss”. C’erano tutti alle esequie che si sono svolte ieri pomeriggio a New York, nella chiesa di St. John the Divine, per salutare James Gandolfini, che nell’immaginario collettivo rimarrà sempre Tony Soprano, spietato boss della mafia del New Jersey che tuttavia deve ricorrere all’aiuto di una terapista per problemi d’ansia, magistralmente interpretato per sei stagioni. È anche grazie alla sua gigantesca interpretazione se I Soprano, già considerata la serie meglio scritta della TV USA, passerà alla storia come un punto di svolta per la storia della televisione.

    A piangere Gandolfini c’era Edie Falco (che ha interpretato la moglie di Tony Soprano, Carmela), Aida Turturro (la sorella Janice), Michael Imperioli (Christopher Moltisanti), Lorraine Bracco (la dottoressa Melfi, psicologa del boss), Steve Schirripa (Bobby “Bacalà” Baccalieri) e molti altri. Ma soprattutto c’era David Chase, ideatore della serie e principale sceneggiatore, nonché amico fraterno di Gandolfini, che ha recitato una toccante elegia funebre, in cui si è rivolto all’attore scomparso dandogli del tu, come se fosse una lettera: “Ho provato a scrivere un’elegia tradizionale, ma sembrava un pezzo di cattiva televisione… Personalmente il paradosso che provavo nei tuoi confronti è che ti ho sempre visto come un ragazzino… Perché eri come un ragazzino in quell’età in cui è sorpreso e confuso da come l’umanità e la vita si rivelino nella loro bellezza… Ed era tutto nei tuoi occhi.”.

    Nonostante la morte di Gandolfini abbia generato un’ondata di lutto e di tristezza in tutta Hollywood (basta leggere per tutti i tweet di Michael Chicklis di The Shield e Bryan Cranston di Breaking Bad, che hanno affermato che devono le loro carriere al ritratto che Gandolfini ha fatto di Tony Soprano), non erano molte le star presenti al funerale: si sono visti solo Steve Buscemi, Alec Baldwin e John Turturro, mentre ha spiccato la presenza del governatore del New Jersey e probabile pretendente alla Casa Bianca, Chris Christie.