“Forza Gnocca” diventa una domanda di un quiz francese (video)

Forza Gnocca varca il Rubicone e approda in Francia

da , il

    forza gnocca tv francese

    Forza Gnocca supera il Rubicone ed ecco che entra in un quiz francese. Dopo aver alzato un polverone di polemiche nello Stivale, il nuovo “ipotetico” nome del Partito delle libertà - ipotesi prontamente smentita dai deputati vicini a Silvio Berlusconi – arriva in Francia. Durante l’ultima puntata di Le News Show, la conduttrice Ariane Massenet chiede ai suoi ospiti, qual è fra le opzioni il nome scelto per il nuovo partito di Berlusconi, fra le quattro opzioni campeggia anche Allez Mignette, che letteralmente vuol dire Forza Gnocca, avranno indovinato gli ospiti?

    E no, gli ospiti del News Show non hanno indovinato. Nello studio di Canal + il candidato alle primarie socialiste, il radicale Jean-Michel Baylet, il volto tv Daphné Burki, il re – o come lo chiama affettuosamente la Massenet – il nonno della pubblicità Jacques Séguéla e Mathieu Madénian protagonista della serie francese Un Gars et Une Fille a cui si ispirava la nostra Love Bite.

    Gli ospiti di Le News Show, che altro non è che un quiz dedicato alle notizie su cui si è straparlato della settimana, le opzioni alla domanda su Berlusconi erano quattro: Liberté pour tous (Libertà per tutti), Italia bella, Bunga party e Allez Minette (appunto Forza gnocca in francese). Allez minette viene scartata dalla coppia di partecipanti Burki – Baylet perché a detta della presentatrice di Les Maternelles, “è il genere di frase che si dice durante un bunga – bunga party, una sculacciata, mi pettino e tu ti giri“. Il radicale riporta l’ordine e dice a questo punto è o “Liberté pour tous” o “Italia bella”, i due concorrenti decidono quest’ultima opzione seguiti a ruota dall’altra coppia.

    Quando Ariane Massenet dice ai quattro la risposta esatta, stupore e sorpresa del pubblico di Canal +, a mostrare la prova di simile aberranza politica la pagina dell’articolo apparso su “Le Parisién” del 7 ottobre scorso. E come se non bastasse la presentatrice (volto storico de Le Grand Journal, il programma principe dei palinsesti della rete satellitare francese) la presenta come la notizia più buffa della settimana con l’aggiunta Silvio Berlusconi non se ne fa mancare una…

    Eppure non è la prima volta che il premier è oggetto di scherno sugli schermi di Canal + era già successo nella striscia satirica all’interno del Grand Journal, le Petit Journal (promosso a partire da quest’anno come programma separato) condotto da Yann Barthès:

    Ecco il segreto di Berlusconi per vincere le elezioni regionali:

    Nel programma era stata mostrata la gaffe di Berlusconi con Nicols Sarkozy, quando il premier disse al presidente francese la frase diventata mito: “Je t’ai donné ta femme