Forest Whitaker nello spinoff di Criminal Minds? I nuovi pilot americani 2010

Forest Whitaker nello spinoff di Criminal Minds?; CBS ordina Hitched ed una comedy senza titolo per Tad Quill; ABC dà il via libera ad No Ordinary Family e Freshman; Fox 'assolda' Scott Turow con Pleading Guilty; Huge per ABC Family

da , il

    Forest Whitaker nello spinoff di Criminal Minds

    Nuovi pilot per tutti i gusti, a noi piacciono le serie crime e quindi partiamo subito col dire che il premio Oscar Forest Whitaker è vicinissimo a firmare un contratto con la CBS che lo renderà il primo attore scritturato, nonché il protagonista, dello spinoff di Criminal Minds, il cui pilot sarà girato come una delle puntate della serie. Come avevamo già anticipato, l’attore sarà Cooper, leale leader del team che non ama parlare della sua vita privata: ex profiler e star del Bau, Coop ha lasciato l’unità di analisi comportamentale dell’FBI per non meglio precisati motivi.

    Sempre in casa CBS, nei giorni scorsi la rete ha dato il via libera ad “Hitched“, serie prodotta/sceneggiata da Josh Schwartz e Matt Miller, incentrata su una coppia di ventenni sposati che devono imparare a conoscersi bene, e ad una serie senza titolo di Tad Quill, incentrata su una persona vedova che si ritrova a crescere un figlio 12enne mentre tenta di trovare la persona giusta nel mondo degli appuntamenti.

    ABC ha invece dato il via libera a “No Ordinary Family” sceneggiata/prodotta esecutivamente da Jon Feldman e Greg Berlanti la serie parla di una normale famiglia americana che improvvisamente si ritrova con dei superpoteri; la rete Disney vuole anche “Freshmen” serie di Greg Malins con produttore/consulting la miliardaria Arianna Huffington che sarà incentrata su due uomini ed una donna, neo-eletti al Congresso, che si ritrovano a dividere casa insieme.

    La Fox ‘assolda’ Scott Turow, avendo dato il via libera al pilot “Pleading Guilty” (“Ammissione di colpa” in italiano), romanzo incentrato su Mack Malloy, investigatore privato che deve ritrovare Bert Kamin, eccentrico avvocato di un famoso studio legale che è scomparso portandosi dietro cinque milioni di dollari di un cliente e che scoprirà che dietro la scomparsa di Kamin c’è un modo di abissi e corruzione. A girare il pilot – scritto da Jason Tracey – sarà Jon Avnet.

    Sempre a proposito di Fox e registi, Marc Webb dirigerà il pilot di “Midland”, serie/soap sceneggiata da Kyle Killen incentrata sui retroscena del business del petrolio e su un poligamo che vive una doppia vita. Jeff Nachmanoff sarà invece il regista di “187 Detroit” (ABC), serie sceneggiata da Jason Richman che segue a mò di documentario una fittizia squadra omicidi.

    Chiudiamo con ABC Family, la rete è vicinissima a dare il via libera a “Huge”, serie basata su una serie di libri scritti da Sasha Paley: il progetto, sceneggiato da Winnie Holzman e Savannah Dooley, è descritto come un Glee che incontra Ugly Betty, mostrandoci come le giovani fanno i conti con i problemi di immagine. La serie sarà ambientata allo Wellness Canyon, luogo dove si perde peso e dove due ragazze di differenti estrazione sociale si innamorano dello stesso ragazzo.