FlashForward si ferma 3 mesi, tornerà in onda il 4 marzo

La maledizione dello stop alla produzione colpisce ancora: FlashForward andrà in ‘vacanza’ per tre mesi e tornerà il 4 di marzo

da , il

    La maledizione dello stop alla produzione colpisce ancora, dopo V., Cougar Town e Fringe (Fox) è di nuovo una produzione ABC, FlashForward, ad andare in ‘vacanza’ per tre mesi (dopo che già a novembre si era stoppata per una settimana): l’ufficialità è stata fornita dalla stessa ABC, che in un promo mandato in onda martedì notte ha rivelato come la serie – che originariamente doveva tornare in gennaio dopo la mid-season finale di martedì scorso – tornerà il 4 di marzo.

    Come già per Fringe, ciò avrà il doppio pregio di far trasmettere FlashForward senza pause e senza repliche da marzo in poi, ma soprattutto eviterà alla serie di scontrarsi con le Olimpiadi invernali in onda su NBC il prossimo febbraio.

    Soprattutto, però, lo stop permetterà ai produttori di chiarirsi le idee su quale direzione creativa far prendere alla serie, nella speranza di far risalire anche gli ascolti, che dopo un inizio col botto sono andati in calando; a raffreddarsi, inoltre, anche i fan e la critica, che dopo un iniziale ‘simpatia’ per FlashForward sono ora preoccupati per la direzione creativa dello show (di recente ‘abbandonato’ da Marc Guggenheim).

    Non è chiaro se lo stop sposterà l’ultima puntata di questa stagione di FlashForward, originariamente prevista per il 29 Aprile 2010; ABC ha fatto comunque sapere di rimanere fortemente impegnata nella produzione della serie, di cui sono stati ordinati 25 episodi.

    Già a Novembre la produzione di FlashForward era stata sospesa per una settimana, all’epoca secondo un portavoce ABC era stato fatto sapere che la programmazione dello show era stata ‘scalettata’ tenendo conto anche di questi stop, considerato che “la produzione della serie è cominciata prima del tempo, così da poter aver il lusso di fare delle pause. I produttori – aveva spiegato ABC – vogliono mantenere alta la qualità delle sceneggiature dello show, e la pausa darà a tutti questa opportunità“.