Firefly risorge (in replica ma con extra) su Science Channel!

Firefly risorge (in replica ma con extra) su Science Channel!

Firefly torna in televisione, a partire dal sei marzo: Science Channel ha acquistato i diritti per trasmettere i quindici episodi dello show, cui verranno aggiunti degli extra in cui il fisico Michio Kaku spiegherà la fisica teorica che si nasconde dietro i concetti fondamentali dello show

da in Interviste, Joss Whedon, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV di fantascienza, Video, Firefly
Ultimo aggiornamento:

    Firefly torna in televisione, a partire dal sei marzo: in attesa di rivedere Nathan Fillion nei panni del capitano Malcolm “Mal” Reynolds per nuovi episodi, Science Channel ha acquistato i diritti per trasmettere i quindici episodi dello show, cui verranno aggiunti degli extra in cui il fisico Michio Kaku spiegherà la fisica teorica che si nasconde dietro i concetti fondamentali dello show.

    Firefly torna in televisione, purtroppo non con nuovi episodi, ma Science Channel farà felici i fan trasmettendo, dal sei marzo, le due ore del pilot di Firefly, seguite dagli episodi nell’ordine in cui Joss Whedon li aveva concepiti; ogni puntata verrà mandata in onda in alta definizione, ed alla fine di ogni episodio il fisico Michio Kaku spiegherà, in maniera semplice, la scienza teorica insita nello show.

    Firefly, lo ricordiamo, è ambientata 400 anni avanti nel futuro, quando l’universo conosciuto è governato dall’Unione dei Pianeti, quale risultato di una sanguinosa guerra civile: sotto la guida del Capitano Malcolm “Mal” Reynolds (Nathan Fillion), un veterano di guerra che ha combattuto contro l’attuale governo, l’equipaggio della Serenity (motto: “Qualunque lavoro in qualunque posto“) lotta per sopravvivere come meglio può, sorvolando i confini dei pianeti per mantenersi a debita distanza dai radar dell’Alleanza. Nel cast della serie – durata solo quattordici episodi e conclusa dal film Serenity – troviamo una giovanissima Morena Baccarin (Anna in V.), Summer Glau, Adam Baldwin e Alan Tudyk.

    E non è escluso che prima o poi (più poi che prima) lo show ritorni con qualche speciale inedito, per celebrare il ritorno di Firefly nel modo in cui Joss Whedon lo aveva pensato Nathan Fillion ha rivelato ad EW.com (in maniera più o meno scherzosa) che quello nella serie FOX è stato il suo miglior lavoro, e che se Castle chiudesse domani e vincesse alla lotteria, comprerebbe i diritti di Firefly e ne farebbe uno show da distribuire via internet.

    In attesa di vedere qualcosa di nuovo su Firefly, l’appuntamento è a partire dal sei marzo su Science Channel; e considerato che Science Channel è presente anche su Sky (Discovery Science) chissà che prima o poi anche i fan italiani non rivedano Firefly…

    377

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteJoss WhedonPersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV di fantascienzaVideoFirefly