Fiorello trionfa: oltre 50% di share per l’ultima de Il Più Grande Spettacolo dopo il Weekend. Record storico per RaiUno

Fiorello trionfa: oltre 50% di share per l’ultima de Il Più Grande Spettacolo dopo il Weekend. Record storico per RaiUno

Fiorello brucia ogni record: oltre il 50% di share per l'ultima puntata de Il Più Grande Spettacolo dopo il Weekend

    Ultima puntata della trasmissione Il più grande spettacolo dopo il weekend

    Fiorello entra definitivamente nella storia della tv: l’ultima puntata de Il Più Grande Spettacolo dopo il Weekend sfonda il muro del 50% di share medio e rende ancora più straordinario il suo ritorno su RaiUno. L’ultima puntata de #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend registra in media 13.401.000 telespettatori, per uno share record del 50,23%. Il direttore di RaiUno, Mauro Mazza, gongola senza sosta e il dg Lorenza Lei deve per forza fare ‘buon viso a cattivo gioco’ di fronte al profilattico Salvalavitaaipischelli e all’Inno del Corpo Sciolto intonato da Roberto Benigni. Per le altre reti c’è davvero poco da fare: di seguito gli ascolti tv di lunedì 5 dicembre 2011.

    La quarta e ultima puntata de #ilpiùgrandespettacolodopoilweeekend (qui tutti i video della serata) ha consacrato, se ce ne fosse bisogno, il trionfo di Fiorello, riuscito a migliorare costantemente i suoi ascolti dal 39,18% del debutto. Con l’ultima puntata, costellata dagli interventi di Jovanotti (qui i video dei duetti e degli sketch di Fiorello e Jovanotti), dalla gag con Roberto Bolle, dal ritorno di Baudo e soprattutto dalla partecipazione di Roberto Benigni (qui i video di Benigni e Fiorello), Fiorello registra l’ascolto record di 13.401.000 telespettatori e uno share del 50,23%. Già lo sentiamo ripetere, senza più voce oramai, Emo rifatto er bottooo. Mazza se lo sentiva, anche se ‘cautamente’ aveva parlato di uno share ‘più vicino’ al 50% che al 40%: forse neanche lui sperava in più del 50%.

    Una crescita davvero inarrestabile quella di Fiorello: al debutto, lunedì 12 novembre, lo show ottenne 9.795.000 spettatori, con uno share del 39,19%, conquistando al volo il secondo posto tra i cinque programmi tv più visti nel 2011; nella seconda puntata riesce a far meglio, con 12.157.000 spettatori e uno share del 42,6%; nonostante l’atteso calo, Fiorello va avanti, registrando una lieve flessione nella media telespettatori (11.800.000) con uno share che però arriva a 43,18%. Quindi il boom di ieri, che scavalca anche i migliori risultati sanremesi.

    Il picco di ascolto si è avuto poco dopo le 23.00, nel mezzo dell’intervento di Benigni, quando RaiUno ha registrato 16.059.000 telespettatori e il 61,55% di share.

    Alle altre reti generaliste restano le briciole: la settima puntata del Grande Fratello 12 (qui la blogcronaca) ha registrato 3.361.000 telespettatori e uno share del 13,23%. Segue Italia 1, dove le due puntate in replica di CSI New York sono state viste rispettivamente da 1.685.000 telespettatori (5,34%) e 1.417.000 (4,73%).
    Su Rete 4 il film Ticker, con Steven Seagal, raccoglie 1.466.000 telespettatori (4,79%), mentre su RaiDue i tre episodi in replica di Senza Traccia ottengono rispettivamente 1.352.000 telespettatori (4,34), 1.331.000 (4,32%) e 1.069.000 (3,80%).
    Viene quindi L’Infedele di Gad Lerner, seguito su La7 da 941.000 telespettatori (3,55%), mentre in coda troviamo RaiTre con il film Hurricane – Il grido dell’innocenza, visto da 867.000 telespettatori (2,93%).

    572