Fiorello torna in tv con Edicola Fiore: nove puntate su Sky Uno e Tv8 dal 31 maggio

Fiorello torna in tv con Edicola Fiore: nove puntate su Sky Uno e Tv8 dal 31 maggio

Lo showman propone il suo esperimento social in tv

    Fiorello torna in tv con Edicola Fiore ma, per lui, niente Rai: dal 31 maggio lo vedremo su Sky Uno e Tv8 per nove puntate dedicata alla rassegna stampa all’insegna del buonumore. Tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, lo showman ritrova gli amici del bar e della piazza per commentare con loro le notizie più importanti della giornata. Mezz’ora dedicata all’informazione al buonumore con notizie tratte dal web, dalla carta stampata, da interviste e da vignette. Insieme a Fiorello e agli amici di Edicola Fiore, ci sarà anche Stefano Meloccaro, giornalista sportivo e volto di Sky Sport.

    Era atteso da tempo il ritorno di Fiorello in tv, Edicola Fiore sbarca su Sky Uno e Tv8 con 9 puntate. Dal 31 maggio lo showman allieterà il mattino dei telespettatori raccontando e ironizzando sulle notizie principali della giornata. L’esperimento social di Fiorello, nato nel 2011 su Twitter, diventa momento di spettacolo e informazione: tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, lo showman e gli amici del bar si confronteranno sulle notizie tratte dai mezzi di comunicazione, on line e off line. Insieme a Fiorello ci sarà uno dei volti noti di Sky Sport, il giornalista sportivo Stefano Meloccaro.

    Appuntamento con Edicola Fiore alle 7.30 su Sky Uno e alle 8 su Tv8, in replica, poi, alle 13.20 e alle 20.30 su Sky e sul canale 8 del digitale terrestre alle 20.40 e alle 23.30.

    Aggiornamento a cura di Luana Rosato del 25 maggio 2016

    Era atteso da anni e, finalmente, a ottobre Fiorello tornerà in tv con EdicolaFiore sondando il terreno con dieci puntate di prova che anticiperanno l’appuntamento fisso, molto probabilmente sulla Rai.

    Lo showman, assente da troppo tempo dal piccolo schermo, torna a grande richiesta del pubblico con un programma che gli è valso il premio ‘E’ Giornalismo’ e che va ad aggiungere il nome di Fiorello a quello di grandi nomi del settore tra i quali Gianni Riotta, Curzio Maltese e Natalia Aspesi. Dopo l’addio alla tv, Fiorello si prepara per il ritorno al mattino presto con un programma dedicato alla rassegna stampa quotidiana.

    Fiorello, dopo anni di assenza, torna in tv con EdicolaFiore, la rassegna stampa quotidiana che occuperà le prime ore del mattino, molto probabilmente sulla Rai. Ad annunciarlo è lo stesso showman che, intervistato da La Stampa, rivela che il suo nuovo programma, in partenza da ottobre, verrà anticipato da dieci puntate di prova che serviranno a sondare il terreno prima di definire l’appuntamento fisso: “Punteremo sul buon umore, lasciando fuori le notizie tristi, con un ospite, un po’ di musica e molte battute”. Una trasmissione volta all’informazione, dunque, e arricchita dall’ironia e dallo stile che hanno contraddistinto la carriera di Fiorello.

    EdicolaFiore è un’iniziativa lanciata da Fiorello nel settembre del 2011 quando, tramite il suo profilo Twitter, inizia a diffondere una rassegna stampa quotidiana commentata dagli amici del bar e dal vicinato: “EdicolaFiore fonde vecchio e nuovo. Carta e smartphone. Io che col telefono riprendo il mio edicolante Cesare mentre commenta i titoli dei giornali”. A distanza di diversi anni dall’inizio di EdicolaFiore, Fiorello conquista il premio ‘E’ Giornalismo’ fondato da Indro Montanelli, Enzo Biagi, Giorgio Bocca e dall’imprenditore Giancarlo Aneri e giunto alla 20esima edizione: “Sono felicissimo per questo premio! Premio che condivido con gli amici che si sono avvicendati in questi 5 anni a Edicolafiore, dal primo filmato con Cesare ‘l’edicolante’ ad oggi con ‘Agonia’”.

    Fiorello, dunque, torna in tv con EdicolaFiore proponendo un programma lontano da quelli che lo hanno decretato re del piccolo schermo: “Il pensiero di tornare ora mi dà più ansia che gioia. Sento un’enorme pressione, un’attesa che potrebbe ritornarmi addosso come un boomerang” perciò, lo showman, nato nei villaggi turistici, vira verso il varietà giornalistico e si rivolge a tutti colore che, come lui, ‘appena svegli accendono la tv su Sky 100 o Rainews’.

    785

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI