Fiorello ritrova Baldini e Djokovic nella prima di Buon Varietà

Fiorello ritrova Baldini e Djokovic nella prima di Buon Varietà

Fiorello debutta al Sistina e su RadioUno con Buon Varietà: gli ospiti e gli sketch della prima puntata

    Il teatro e la radio ritrovano Fiorello che ieri ha inaugurato il suo nuovo spettacolo, Buon Varietà, in scena al Sistina di Roma e in simultanea su RadioUno. Parterre delle grandi occasioni nel tempio romano del musical, con i vertici Rai, Mediaset e Sky in platea e tanti amici e ospiti disseminati nel teatro, come sempre coinvolti dallo showman siciliano. Tra gli ospiti Riccardo Scamarcio (esibitosi in una parodia di Maurizio Costanzo) e il tennista serbo Novak Djokovic, già suo ospite un paio di anni fa sul palco del Fiorello Show. Ma fa senza dubbio piacere rivedere Fiore con Marco Baldini, ora voce di Radio Kiss Kiss. E proprio acon un collegamento a sorpresa su Radio Kiss Kiss Fiorello l’aveva invitato allo show, inframmezzando la nostalgia con l’imitazione di Emma Marrone e Kekko dei Modà, che vi proponiamo nel video in alto.

    Fiorello non si smentisce e il suo Buon Varietà (show in cartellone per i prossimi 5 lunedì al Sistina e in contemporanea su RadioUno) riverdisce i fasti del Fiorello Show, in onda la scorsa stagione su SkyUno: la formula di Fiore non cambia, tra musica, battute a raffica, improvvisazione con gli ospiti in platea e battutine politiche con o senza par condicio, il tutto – a quanto pare – senza uno ‘straccio’ di prova. Ma andando alla cieca non ha deluso.

    Del resto Fiore aveva annunciato il suo atteggiamento verso la par condicio già alla vigilia del debutto in un’intervista a Il Messaggero: “La par condicio è una delle regole più stupide.

    Se uno fa una battuta su Berlusconi, la gente cambia voto? Quindi me ne fregherò, anche se mi daranno addosso: se mi scapperà il politico, e spero che mi scappi, pazienza. Se viene, una battuta su Bocchino la faccio o su Daniela Santanché e Sallusti, che per noi comici sono una coppia ben assortita. Al massimo potranno chiudermi, così mi faranno un sacco di pubblicità. Certo mi mancherà la telefonata di Masi“. E qualcosa, infatti, sull’attualità non è mancata, con un Berlusconi ‘regista occulto’ del matrimonio di William e Kate, la beatificazione di Giovanni Paolo II, la morte di Bin Laden, tutto ‘organizzato’ per distogliere l’attenzione dai suoi processi. In basso il video.



    Spazio, però, al divertimento, con Mauro Mazza e Djokovic, suo amico personale e già ospite del Fiorello Show, a intonare Terra Promessa di Ramazzotti, Johnny Dorelli in platea con la moglie Gloria Guida ad accennare Aggiungi un posto a tavola, Riccardo Scamarcio sul palco a duettare con Fiore con Onda su Onda, Enrico Brignano – anche lui in platea – a chiudere con Roma nun fa’ la stupida stasera. E Fiorello non dimentica Mike Bongiorno che omaggia salutando il pubblico in apertura con l’immortale ‘Allegria!”.

    Ma il pubblico, famelico, guarda già oltre: in autunno potrebbe davvero tornare in tv con uno show formato ‘fiction’ in onda come una miniserie, la domenica e il lunedì una volta al mese, mentre si annuncia una nuova edizione di Viva Radio2 con Baldini, legato a Radio Kiss Kiss fino all’estate. Poi le porte di RadioDue potrebbero tornare ad aprirsi per Fiorello e Baldini, di nuovo insieme.

    650

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI