Fiorello presto su Radio1 e in autunno su RaiUno (?)

Rosario Fiorello pronto a tornare in radio, mentre prepara un varietà per RaiUno che potrebbe debuttare il prossimo ottobre

da , il

    Rosario e Beppe Fiorello

    Sembra sempre più concreto il ritorno di Fiorello in radio e per la precisione su Radio1, con la quale le trattative per un nuovo show radiofonico sembrano essere a buon punto, almeno a sentire lo showman siciliano. Ma Fiore sembra pronto anche a fare pace con la tv: “Sto lavorando a un nuovo spettacolo tv per RaiUno, che potrebbe debuttare nella prossima stagione, in autunno, ad ottobre. Vorrei fare uno show canonico, classico, bello ed elegante, che in questo momento non c’é, senza format e senza nuovi talenti, solo io con degli ospiti“.

    Rosario e Beppe Fiorello presenziano alla presentazione del corto Domani di Giovanni Bufalini, da loro prodotto per il concorso Creativi per Costituzione, nato per celebrare i 12 Principi Fondamentali della Costituzione e lanciato nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

    A margine della conferenza stampa i due parlano dei loro prossimi progetti: se Beppe Fiorello aspetta di sapere se il film Terraferma di Emanuele Crialese, di cui è interprete, verrà presentato a Cannes o Venezia e si prepara a una fiction Rai, il cui set si aprirà il prossimo 11 aprile (si tratta della miniserie Sarò sempre tuo padre, sul tema dei padri separati, con Anna Caterina Morariu), Rosario Fiorello è ormai pronto a un ‘definitivo’ ritorno radiotv.

    Di un progetto per Radio1 si parla da tempo, mentre ancora vaghe erano le ‘voci’ su un suo possibile ritorno in tv: e invece Fiore si apre ai giornalisti, illustrando i suoi desiderata.

    Ho voglia di fare un programma ideato per la tv, non ne faccio uno così dal 2004 – dice Fiorello – ho fatto altre cose, come Viva Radio 2Minuti, o le cose su Raisat e Sky”. Uno show che riprenda il filo di Stasera Pago Io e che potrebbe approdare su RaiUno già il prossimo ottobre. In realtà il pubblico tv lo aspettava già in veste di superospite allo scorso Festival di Sanremo, ma evidentemente è stato l’unico a resistere agli assalti telefonici di Morandi: “Credo che Morandi sia la persona che ha mandato più sms per invitare personaggi nella storia del festival. Vecchioni l’ha pure detto in un’intervista che alla fine è andato per lo sfinimento di vederlo comparire ad ogni angolo”. Con lui non è bastato.