Finale Champions 2015 in tv, la diretta su Canale 5 il 6 giugno 2015: Juventus-Barcellona

Finale Champions 2015 in tv, la diretta su Canale 5 il 6 giugno 2015: Juventus-Barcellona
da in Canale 5, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Finale Champions 2015 in tv, la diretta è affidata a Canale 5. Il 6 giugno 2015alle ore 20.45 si gioca Juventus-Barcellona. E’ da cinque anni che una squadra italiana non approda alla finale della massima competizione calcistica del Continente: l’ultima volta era toccato all’Inter, nel 2010 (anno del celebre Triplete: la finale fu vista da 11.509.000 telespettatori, con uno share del 44.30%) e prima ancora al Milan, nell’ormai lontano 2007. I rossoneri vinsero e insieme a loro anche Mediaset, che portò a casa risultati incredibili in termini di ascolti: 47% di share e 13 milioni di telespettatori. E’ molto probabile che Juventus-Barcellona replicherà questi numeri e, anzi, li migliorerà (ma anche questa volta c’è la concorrenza di Sky).

    Il calcio va forte in tv. Non è una novità, visto che quello italiano è un popolo ‘pallonaro’. Non stupisce nemmeno che l’evento sportivo più seguito (fino a questo momento) di tutto il 2015 sia stata una partita di calcio: Juventus-Lazio, finale di Coppa Italia, trasmessa in diretta il 20 maggio su Rai 3. La sfida è stata seguita in media da 9 milioni di telespettatori, mentre lo share medio è stato del 33%. Alla partita del 6 giugno, che verrà trasmessa da Canale 5, parteciperà ancora una volta la Juventus, ma diverso e l’avversario e soprattutto diversa la posta in palio, visto che si tratta della Finale Champions 2015.

    Riuscirà la Juventus a spuntarla contro il Barcellona? L’impresa è impegnativa ma d’altronde i bianconeri erano stato dati per sconfitti anche in occasione del doppio incontro con il Real Madrid. La verità è che in una finale secca può accadere di tutto. Una nota positiva oggettiva e incontestabile comunque c’è: i ranghi di mister Massimiliano Allegri sono quai al completo. A mancare, tra i titolari, sarà solo Giorgio Chiellini, che comunque rappresenta una risorsa importantissimo.

    Anche il Barcellona se la passa molto bene in quanto a salute.

    Negli ultimi giorni aveva creato un po’ di apprensione lo stato di forma di Iniesta, probabilmente il giocatore più forte della formazione spagnola dopo Leo Messi ma è dato in recupero e titolare probabile.

    Gli juventini si affideranno alla spigolosità di Baragli, a cui spetta il compito di aggredire direttamente il trio delle meraviglie formato da Messi, Suarez e Neymar. Si affidano anche alle geometrie di Pirlo, alla grinta e alla tecnica di Tevez e all’esperienza di Buffon.

    Nulla è scontato, nemmeno la sconfitta, ma forse lo spettacolo sì. La Juventus tende a coprirsi e a giocare di contropiede ma il Barcellona sviluppa le sue azioni con un notevole numero di giocatori. Sono due assetti che in genere, se presenti n contemporanea, producono ben gioco. Sarà veramente suggestivo assistere ai duelli tra i tecnici attaccanti spagnoli e la tenacia dei nostri difensori.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Sport Ultimo aggiornamento: Venerdì 05/06/2015 10:40
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI