Fiction su Rino Gaetano: la sorella dell’artista prende le distanze

Al via la fiction su Rino Gaetano, ma la sorella prende le distanze

da , il

    Una scena dela fiction su Rino Gaetano

    “E’ una bellissima storia, ma in questa fiction non riconosco Rino, se non in alcuni flash”. Lo dichiara Anna Gaetano, la sorella dell’artista, a pochi giorni dalla messa in onda della miniserie in due puntate Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu, domenica e lunedì su RaiUno. E aggiunge: “La figura di mio fratello è stata molto romanzata“.

    La fiction, prodotta da Claudia Mori e da RaiFiction, ripercorre la breve e intensa vita del cantante, scomparso prematuramente nel 1981, con l’obiettivo di ritrovare, attraverso lui, lo spirito di un’epoca e di fornire ai più giovani uno spaccato della generazione fine anni ’70 che si è riconosciuta nel suo modo ironico e pungente di fare musica.

    Dagli “indizi” sparsi nella presentazione della miniserie pare che la presa di distanza della sorella Anna sia dovuta ad un’eccessiva condiscendenza verso la linea narrativa sentimentale. La storia parte con i contrasti tra Rino e suo padre, che lo manda in collegio per la sua “naturale inclinazione” alla disubbidienza, per poi concentrarsi sulla sua storia d’amore con Irene, una ragazza di buona famiglia, e l’arrivo nella sua vita di una fan che lavora nell’ambito discografico, Chiara. La situazione gli sfugge di mano, come la sua vita, che perde in un incidente d’auto.

    Ad intepretare il cantante Claudio Santamaria, accompagnato da Kasia Smutniak (Irene) e Laura Chiatti (Chiara). La sceneggiatura è firmata da Umberto Contarello, Filippo Gravino, Marco Alessi, Mario Falcone e Marco Turco, che ne ha curato anche la regia.

    Kasia Smutniak e Claudio Santamaria

    Certo non è proprio uno spot incoraggiante per la miniserie Rai, chiamata a bissare il successo de La Terza Verità e che avrà come competitor diretto domenica La Figlia di Elisa su Canale 5. Staremo a vedere.