Fiction Rai, Le Cose che Restano al Festival del Cinema di Roma

Fiction Rai, Le Cose che Restano al Festival del Cinema di Roma

Finalmente la fiction Le Cose che Restano, andrà in onda su RaiUno

da in Fiction italiane, Rai, Rai 1, Rai Fiction
Ultimo aggiornamento:

    Claudio Santamaria

    Le Cose che Restano, la fiction targata Rai presentata in anteprima al Festival del Cinema di Roma, racconta l’Italia di oggi con tutti i suoi difetti e anche i luoghi comuni. Dentro c’è davvero tutto, le difficoltà dei gay, la famiglia che ha perso il suo ruolo e che si sta sgretolando, la casa. Le quattro le puntate prodotte dalla BiBi di Angelo Barbagallo per Rai Fiction, vantano la sceneggiatura di Sandro Petraglia e Stefano Rulli, gli stessi che avevano firmato La Meglio Gioventù, mentre, la regia, è affidata a Gianluca Tavarelli.

    Ed è proprio Gianluca Tavarelli a dichiarare, “Credo che Le Cose che Restano sia un ottimo lavoro e non deve essere sminuito dal fatto che esca in tv. Per un progetto così profondo la classica durata di un film da cinema non era sufficiente e di conseguenza, un progetto che duri 6 ore, è ovvio che venga trasmesso in televisione, ma ciò può significare che sia scadente”. Ancora un luogo comune, quindi, quello di pensare che solo al cinema si possano vedere prodotti di qualità, ma i tempi stanno cambiando, o almeno lo speriamo. A darci conforto, il fatto che la fiction sia stata presentata al Festival del Cinema di Roma.
    Con Le Cose che Restano si compie la quadratura del cerchio, si completa la trilogia iniziata con La vita che Verrà di Pasquale Pozzessere, passata poi da La Meglio Gioventù (lavori tutti passati in televisione) per raccontare la storia del nostro paese dal dopoguerra ai giorni nostri. In questa nuova fiction, ma già in programma dal 2009, tutto ruota intorno ad una casa, titolo originario era infatti, La Casa, mutato poi in Le Cose che Restano, da una poesia di Emily Dickinson, tirata in ballo da un’amica della famiglia Giordani, proprietaria della casa.
    Si parte da una morte, quella di un figlio che lentamente porta i genitori, Ennio Fantastichini e Daniela Giordano, ad allontanasi dalla casa, della quale si dovranno occupare i tre figli Paola Cortellesi, Lorenzo Balducci e Claudio Santamaria, alle prese con il tentativo di trovare una loro strada nella vita.

    Hanno lavorato nella fiction anche Antonia Liskova, Farida Rahouadj, Valentina D’Agostino, Alessandro Sperduti.
    Facile capire quali possano essere le cose che restano, sono quelle che il dolore non riesce a portare via e che sanno resistere anche al tempo e all’usura dei rapporti umani. Non è ancora chiaro quando sarà trasmessa, ma si pensa possa essere su RaiUno in dicembre.

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiction italianeRaiRai 1Rai Fiction