Fiction Rai, La Bella e la Bestia: Alessandro Preziosi porta la fiaba sul piccolo schermo

Fiction Rai, La Bella e la Bestia: Alessandro Preziosi porta la fiaba sul piccolo schermo

Alessandro Preziosi è il protagonista de La Bella e la Bestia, fiction Rai in programma per i primi mesi del 2014

    Sono partite da un paio di giorni le riprese de La Bella e la Bestia, la fiction Rai in programma per i primi mesi del 2014, con protagonista Alessandro Preziosi. Quest’ultimo, che ha da poco terminato gli impegni per un altro grande prodotto televisivo, è tornato sul luogo del delitto, ossia quel castello che ha fatto da sfondo alle passioni e agli intrighi di Elisa di Rivombrosa.

    Il set de La Bella e la Bestia, almeno per queste prime settimane di riprese, è infatti stato montato all’interno del castello ducale di Aglié, la dimora piemontese che venne utilizzata come palazzo residenziale della famiglia Ristori in Elisa di Rivombrosa. Questa fu la fiction che lanciò la popolarità di Alessandro Preziosi (nonché di Vittoria Puccini) e adesso l’attore vi torna per un nuovo film tv.

    La Rai ha commissionato una miniserie in due puntate de La Bella e la Bestia, celebre fiaba Disney che sta conoscendo una seconda vita di recente. In America la rete giovanile CW ne ha infatti tratto una serie tv che è attualmente alla sua seconda stagione.
    La storia è una tra le più romantiche in assoluto: un giovane nobile viene trasformato in ‘bestia’ da una strega, decisa a punirlo per la sua arroganza e aridità d’animo. Solo l’amore vero di una fanciulla potrà spezzare l’incantesimo e riportarlo al suo aspetto originario.

    Preziosi, a dispetto delle sue battute su Facebook, interpreta ovviamente la ‘bestia’, ossia il Conte Dalville, mentre Blanca Suarez sarà la dolce e compassionevole Belle. La fiction, ambientata nella Francia del ’700, è prodotta da Lux Vide e girata in lingua inglese. Ecco cosa ha scritto Preziosi in proposito sul noto social network:

    ‘Una nuova incredibile e sorprendente avventura… Girata in inglese e mi sembra così vicina al Cyrano da farmeli sembrare fratelli separati dalla nascita… Ancora immerso in don Diana, non riesco a passare così velocemente da un ruolo ad un altro, ma l’adrenalina è traboccante e grande la curiosità di tornare a girare dove è nata Elisa di Rivombrosa. Amiamo qualcuno prima che questo diventi amabile… Straordinario motto di questa storia… il nostro cuore sia il padrone dei nostri sentimenti… W l’amore… Chiaramente io farò la parte della bella… Miglioriamoci, Ale’

    Come si legge in queste righe, l’attore ha da poco finito di girare Don Peppe Diana, altra fiction Rai sul parroco assassinato dalla camorra nel 1994. Due esperienze artistiche agli antipodi, ma entrambe ugualmente affascinanti e coinvolgenti.

    442

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI