Fiction Rai, arriva Sissi

Fiction Rai, arriva Sissi

Va in onda su RaiUno la miniserie Sissi, interpretata da Cristiana Capotondi, che riporta sugli schermi la principessa, poi imperatrice d'Austria, Elisabetta di Baviera

    Questa sera, domenica 28 febbraio, e domani (1° marzo) RaiUno propone la miniserie Sissi, con Cristiana Capotondi nelle crinoline che resero famosa Romy Schneider nella celebre trilogia dedicata all’imperatrice d’Austria firmata da Ernst Marischka. Ora la principessa ‘triste’, diventata imperatrice accanto a Franz Joseph, ritorna sugli schermi con una coproduzione internazionale guidata per l’Italia dalla Publispei. Nel cast anche Licia Maglietta, Martina Gedeck, David Rott e Christiane Filangieri; la regia è di Xaver Schwarzenberger.

    L’immagine di Elisabetta di Baviera resta legata nell’immaginario collettivo alla rappresentazione ‘bucolica’ e indipendente portata sul grande schermo negli anni Cinquanta da Romy Schneider, una Sissi perfetta, stretta tra l’amore per il suo Franz (all’epoca interpretato da Karlheinz Böhm) e il rigido protocollo di corte spagnolo, incarnato dall’Imperatrice Madre l’Arciduchessa Sofia. Una donna moderna e anticonfromista che portò anche al riavvicinamento tra la corte Asburgica e gli indipendentisti ungheresi: questo almeno il ritratto romantico e appassionato che ha fatto breccia nel pubblico di oltre 150 Paesi che acquistarono i film di Ernst Marischka.

    La ‘vera’ Sissi, però, è altrove, nelle mille biografie scritte su di lei, personaggio sfaccettato e complesso, depresso e capriccioso, ferito a morte dal suicidio (presunto) del figlio.

    Di certo una delle figure più affascinanti del 19mo secolo, reso – se possibile – ancora più accattivante dall’interpretazione della Schneider.

    Non è quindi stato un compito facile per Cristiana Capotondi misurarsi con le ‘due’ Sissi tràdite dalla saggistica e dal cinema: a sostenerla una coproduzione realizzata da Rai Fiction in collaborazione con Publispei per l’Italia, Sunset Austria per l’ORF e EOS Entertainment per ZDF. E il successo raccolto in Austria e in Germania è stata forse la maggiore soddisfazione per la miniserie e la sua protagonista.

    Noi la vediamo stasera e domani su RaiUno: nel cast Martina Gedeck che interpreta l’Arciduchessa Sofia, David Rott nei panni dell’imperatore Francesco Giuseppe, Licia Maglietta nel ruolo della madre di Sissi, la Duchessa Ludovica, Cristiane Filangieri nel ruolo di Nenè, sorella maggiore di Sissi – destinata per prima al matrimonio con Franz – Katy Saunders (Ida Ferency, dama di compagnia di Sissi), mentre Federica De Cola è Carlotta Del Belgio e Andrea Osvart è Eugenia, moglie di Napoleone III.

    Grande sforzo organizzativo per la confezione del prodotto, girato tra l’Hofburg di Vienna, il castello e i giardini della reggia di Schönbrunn, il castello di Eckertsau, il castello di Brunnsee nella Stiria e ancora il castello di Miramare a Trieste; meravigliosi i costumi e le scenografie per questo titolo che non vuol essere un remake della trilogia, ma una rilettura della figura di Sissi. Il soggetto è di Nicola e Giuseppe Badalucco e Franca De Angelis per la sceneggiatura di Ivan Cotroneo e Monica Rametta.

    497

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI