Fiction Mediaset: Taodue schiera Sicilia Connection – Ris, Squadra Antimafia e altro

Fiction Mediaset: Taodue schiera Sicilia Connection – Ris, Squadra Antimafia e altro

La fiction Mediaset targata Taodue torna in autunno con nuovi titoli e conferme

    Squadra Antimafia Giulia Michelini

    Archiviato l’esperimento del learning show La Scimmia, Taodue torna al suo primo amore ovvero la fiction rivolta a Mediaset. Come annunciato dai produttori Pietro Valsecchi e Camilla Nesbit durante la conferenza stampa di presentazione dei contenuti 2013/2014, i terreni su cui ci si muoverà saranno molteplici tra conferme e grandi novità.

    Torna a furor di popolo in autunno la fiction Squadra Antimafia, che giunta alla quinta stagione ripropone la coppia formata da Marco Bocci (attuale fiamma di Emma Marrone, ndr). Dopo tanto sangue e molta mafia, la fiction portata al successo da Simona Cavallari punterà maggiormente sull’emotività in vista di un futuro sviluppo da lunga serialità. Forte del successo della prima stagione viene confermata su Canale 5 anche Il Tredicesimo Apostolo, la fiction tra mistery e giallo interpretata da Claudio Gioé e Claudia Pandolfi. Come anticipato dal sottotitolo scelto – La rivelazione -vi saranno ancora intrighi da risolvere per la psicologa ed il misterioso sacerdote legati da una passione difficile da esplicitare alla luce del sole. Confermatissima anche Ultimo 5, la serie d’azione interpretata dal rassicurante Raoul Bova.

    L’attenzione, però, è tutta per le novità che vedranno la luce sempre nell’ammiraglia Mediaset. Si parte con Sicilia Connection – Ris, spin off della celebre fiction ambientato stavolta a Messina. Fresca di maternità torna sul piccolo schermo anche Simona Cavallari, volto de Le mani dentro la città, orientato ad approfondire le infiltrazioni della ‘Ndrangheta in Lombardia.

    Attenzione anche a reati legati alla violenza sulle donne e sui minori nella serie Squadra Mobile, mentre Giulia Michelini sarà la protagonista assoluta de Il Bosco, fiction in quattro puntate incentrate su alcuni delitti di provincia.

    Particolarmente ambiziosi risultano, invece, altri progetti della casa di produzione Taodue legati a biografie di personalità contemporanee e casi di cronaca dai contorni oscuri. Si tratta della miniserie sulla vita di Tommaso Buscetta, collaboratore di giustizia ai tempi del Maxi Processo, con Pierfrancesco Favino. Inoltre, gli spettatori di Canale 5 potranno ricordare anche la figura di Ambrogio Fogar, mentre risulta assai coraggiosa la scelta di raccontare l’uccisione di Federico Aldovrandi attraverso il punto di vista della sua coraggiosa madre.

    Ce n’è davvero per tutti i gusti, appuntamento da autunno su Canale 5 con la fiction Mediaset targata Taodue.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Fiction italianeTaoDue