Fiction, Il Mostro di Firenze in autunno su FoxCrime

Iniziate le riprese della miniserie in sei parti Il Mostro di Firenze, prodotta da Fox Italia e in onda il prossimo autunno su FoxCrime

da , il

    Partite le riprese de Il Mostro di Firenze, miniserie in sei parti prodotta da Wilder per Fox Channels Italy che andrà in onda su Fox Crime (canale 114 di Sky) nel prossimo autunno. Massimo Sarchielli interpreta il ruolo del principale indagato, Pietro Pacciani; la regia è di Antonello Grimaldi.

    Caso irrisolto quello del Mostro di Firenze che tra il 1968 e il 1985 terrorizzò la Toscana uccidendo otto coppie di fidanzati (in un caso confuse due ragazzi tedeschi dai capelli lunghi per una coppia) e mutilando ferocemente il corpo delle donne uccise. Al termine di un’indagine durata venti anni e di un processo che ha fatto storia fu condannato in primo grado un contadino di Mercatale Val di Pesa, Pietro Pacciani, e i suoi ‘compagni di merende’, Giancarlo Lotti e Mario Vanni, per molti ‘solo’ esecutori per conto di un misterioso mandante. Il caso non è mai stato definitivamente chiuso: troppi dubbi aleggiano ancora sull’identità del Mostro che per decenni ha scolvolto la tranquillità della campagna toscana. Una storia che ha incuriosito anche Hollywood: nel settembre 2008, infatti, Tom Cruise ha acquistato i diritti di un libro inchiesta sul Mostro, The monster of Florence, firmato da Douglas Preston e Mario Spezi, giornalista entrato anch’egli nell’indagine sui delitti.

    Ora questo caso diventa, per la prima volta, una fiction grazie a Fox Italia che ha deciso di realizzare una serie in onda su Fox Crime il prossimo autunno.

    Oltre a Massimo Sarchielli nei panni di Pacciani il cast vede la partecipazione di Ennio Fantastichini nel ruolo di Renzo Rontini, padre di una delle giovani vittime del Mostro, che ha speso la sua vita (è morto nel 1998) alla ricerca del killer della figlia Pia insieme alla moglie Winnie interpretata da Marit Niessen. Proprio il caso di Pia Rontini e del fidanzato Claudio Stefanacci, trovati morti il 30 luglio del 1984 nelle campagne di Vicchio, farà evidentemente da filo conduttore alla miniserie.

    Nel cast anche Nicole Grimaudo, Giorgio Colangeli, Bebo Storti, Marco Giallini, Corso Salani e Duccio Camerini, ma sono previsti oltre 120 ruoli e la partecipazione di almeno 700 comparse.

    Le riprese sono iniziate lunedi scorso a Torino e proseguiranno nelle prossime settimane tra Firenze e il Mugello. La regia, come detto, è affidata ad Antonello Grimaldi, mentre la sceneggiatura è firmata da Daniele Cesarano, Barbara Petronio e Leonardo Valenti.

    Il caso è ancora ‘fresco’, il mistero ancora insoluto: vedremo quale sarà la lettura offerta dalla fiction di Fox