Fiction: debutta RIS Roma, spin-off di RIS Delitti imperfetti

Fiction: debutta RIS Roma, spin-off di RIS Delitti imperfetti

Debutta questa sera su Canale 5 RIS Roma, spin-off di RIS Delitti Imperfetti: col trasferimento nella Capitale si saluta il capitano Venturi, interpretato da Lorenzo Flaherty

da in Canale 5, Fiction italiane, Palinsesto Mediaset, Serie Tv, fabio-troiano, RIS, spin-off, TaoDue
Ultimo aggiornamento:

    Come anticipato dalla nostra guida Tv, questa sera parte su Canale 5 RIS Roma, spin-off della fortunata serie targata Taodue incentrata sul Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri. Come nella migliore tradizione delle serie Usa, anche in Italia si adotta la formula dello spin-off per dare (in questo caso) nuova linfa a un prodotto che sembrava ormai aver esaurito il suo potenziale narrativo. Per ‘cambiare aria’ (ma non clima) ci si sposta da Parma – sede storica dei ‘veri’ RIS, alla capitale, che di certo può dare spunti più eterogenei per i casi di puntata. In attesa di un crossover con Distretto di Polizia 10 vediamo di seguito le principali novità di questo RIS Roma. In alto il backstage.

    Come noto da tempo, esce di scena il Capitano Venturi, ovvero Lorenzo Flaherty: della sua squadra restano ‘attivi’ solo il tenente Ghirelli (Fabio Troiano) e il tenente Ayroldi (Jun Ichikawa) mandati a chiamare dal capo della squadra romana, la bionda tutta di un pezzo Lucia Brancato (Euridice Axen), un capitano risoluto nelle indagini, ma attenta alla coesione del gruppo, un po’ come il buon vecchio Venturi.


    Si torna alla caccia al serial killer per la continuing story che tiene unite le 20 puntate, in dieci appuntamenti, di questa nuova stagione della serie prodotta dalla Taodue. Ma l’attenzione del pubblico nelle prime puntate sarà di certo rivolta alla consocenza dei nuovi personaggi, su tutti del tenente Bartolomeo Dossena (Marco Rossetti), che vanta un passato da sportivo e una specializzazione in esplosivi, destinato ad entrare in collisione con Ghirelli; ma ci sono anche Costanza Moro (Mary Petruolo), specializzata in genetica, ed Emiliano Cecchi (Primo Reggiani), romano de’ Roma, per la precisione di origini borgatare, e come tale particolarmente irruento. Ua caratteristica che stride con la marca ipertecnologica e apparentemente algida degli ambienti dei RIS che somigliano molto a quelli noti della serie originale: la sostanza non cambia, nonostante il trasferimento nella metropoli capitolina.

    Soddisfatta del suo primo ruolo da investigatrice la protagonista Euridice Axen, attualmente impegnata su un altro set, quello di Cugino e Cugino, serie Rai leggera con l’inedita coppia Giulio Scarpati – Nino Frassica; soddisfatto anche il produttore Pietro Valsecchi. Non resta che seguirla e vedere cosa ne penserà il pubblico.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Fiction italianePalinsesto MediasetSerie Tvfabio-troianoRISspin-offTaoDue