Fiction, Codice Aurora, prossimamente su RaiDue

Prossimamente su RaiDue la fiction, Codice Aurora, che fa anticamera dal 2008

da , il

    Fiction targata Rai ancora nel caos. Sono due anni che Codice Aurora sta facendo anticamera e ancora non riesce a trovare la luce di una messa in onda su RaiDue. Adesso si pensa ad un generico prossimamente, come si legge nel sito ufficiale della Rai, ma di sicuro non c’è molto di più. O forse si. RaiDue punta spesso a fiction innovative, meno convenzionali, salvo poi ridimensionarsi, intanto i prodotti invecchiano e rischiano di essere tirati fuori dal cassetto tropo tardi con conseguente perdita in termini di ascolti.

    Protagonista della fiction è Giampaolo Morelli, l’amatissimo ispettore Coliandro per intenderci, altra fiction Rai in eterno limbo, finita poi per essere sospesa in attesa di tempi migliori o in attesa che venga dimenticata dai suoi fan. Intanto Giampaolo Morelli dopo un momento di accorato disappunto si sta dedicando ad altro. Ma torniamo al Codice Aurora, la fiction fu annunciata come sicura programmazione nel Palinsesto Rai già per la stagione 2008/2009, ma mai entrato nelle nostre case.

    Ambientata a Livorno, la fiction parte da un incendio in un campo rom e dalla morte di un informatore della polizia che, esalando l’ultimo respiro dice una sola parola, Aurora. A questo punto il procuratore della repubblica Margherita Borboni, apre un’inchiesta scambiando l’accaduto per una storia di droga. La vicenda si complica, quello che si palesa non è la verità e il primo colpo, il procuratore lo ha quando capisce che, ad essere coinvolto è un suo vecchio amico, Massimo Carlesi, che nel frattempo è diventato il proprietario di un night club equivoco.

    Per dipanare la matassa la Borboni infilrta un agente, sua vecchia fiamma, e migliore amico di Carlesi, Renzo De Nardi. Da qui inizia tutta la storia della vita dell’infiltrato che porta l’agente a scoprire cose inaspettate. Intanto nulla si sa di cosa o chi sia Aurora. Poi si vira verso la criminalità organizzata russa e si scopre che Aurora è la moglie di un magnate russo, si gioca d’azzardo, si bara, si scappa, insomma Codice Aurora è impostato come un noir, ma senza tralasciare il filone spionaggio.

    Come nello stile dei personaggi interpretati da Morelli, anche qui i protagonisti non sono mai completamente buoni o completamenti cattivi, e non mancano gli intrighi sentimentali tra vecchi e nuovi amori, tradimenti ai limiti del melodramma, insomma molta carne al fuoco per questo lavoro che poco si presta ad essere raccontato. Speriamo proprio, questa volta, di riuscirlo a vedere su RaiDue come annunciato più volte. Nel cast, oltre a Gampaolo Morelli, Simona Cavallari nei ruolo di Margherita, Simone Gandolfo in quello di Massimo e poi ancora, Ivano Marescotti, Ivan Franek, Alysa Bystrova, la regia è affidata a Paolo Bianchini.