Fiction, Canale 5 si dà al mistery con L’Isola dei Segreti-Koré

Fiction, Canale 5 si dà al mistery con L’Isola dei Segreti-Koré

Dopo la serie Squadra Antimafia Palermo Oggi, il martedì di Canale 5 è ocupato dalla miniserie mistery L'Isola dei Segreti-Koré, con Romina Mondello e Adriano Giannini, per la regia di Ricky Tognazzi

da in Canale 5, Fiction italiane, Palinsesto Mediaset, Miniserie, Ricky Tognazzi
Ultimo aggiornamento:

    Inizia questa sera alle 21.10 su Canale 5 la miniserie mistery L’Isola dei Segreti, Koré, quattro puntate dirette da Ricky Tognazzi con protagonisti e interpretate da Romina Mondello e Adriano Giannini.

    In questa primavera fictional Canale 5 sta testando una serie di prodotti atipici per la tradizione italiana: dopo il thriller So che Ritornerai, con Manuela Arcuri, che ha raccolto mercoledì scorso 5.832.000 telespettatori e il 23,97% share, la fiction Mediaset tenta la via del mistery con questa miniserie in quattro parti diretta da Ricky Tognazzi e girata sull’isola di Favignana.

    La storia ruota intorno a Maria Grimaldi (Romina Mondello), un ispettore di polizia che torna sulla sua isola natìa in Sicilia, Koré, per sposare Cristiano, suo amore di gioventù. Dal momento in cui mette piede sull’isola si verificano, però, una serie di inspiegabili omicidi, tra cui quello del fratello Guido (Domenico Centamore) conditi da una serie di fenomeni misteriosi: oscuri avvertimenti, apparizioni spettrali, pietre che lacrimano il sangue delle vittime. Il tutto viene ricondotto a un’antica leggenda che riguarda l’Isola (in maiuscolo, come quella di Lost) e a un atroce delitto commesso molti anni prima. Maria decide quindi di restare a Koré e di aiutare il commissario Vasco Brandi (Adriano Giannini) appena arrivato da Roma per risolvere il mistero. Una coppia di opposti, con Maria a rappresentare la memoria del luogo e Vasco a incarnare la razionalità dell’investigazione, che ovviamente porterà a un incontro ‘extra-professionale’. Tra credenze popolari e sanguinosi delitti, la comunità di Koré cerca di fare i conti con il proprio passato e la propria identità.

    La miniserie è tratta da un format francese, Dolmen, scritto da Nicole Jamet e Marie Anne Le Pezennec e riadattato per l’Italia da Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Prodotta dalla Albatross film, vede nel cast anche Giovanna Ralli, nei panni della madre di Maria, Giuliana Loiodice, Randi Ingermann, Ivo Garrani, Enrico Lo Verso, Tosca D’Aquino e Antonella Troise, assurta agli onori delle cronache per essere una delle attrici segnalate da Silvio Berlusconi ad Agostino Saccà.


    Con questo titolo, Mediaset conferma la volontà di aprire nuove strade alla fiction italiana. Non più tardi di qualche giorno fa, a margine della presentazione de I Liceali 2, Giancarlo Scheri, direttore Fiction Mediaset, aveva segnalato la necessità di individuare nuovi generi e nuovi linguaggi per un prodotto costoso e soprattutto affaticato da dieci anni di media serialità, inaugurata in Italia dalla prima stagione di Un Medico in Famiglia.

    A parte la considerazione che negli Usa la media serialità fa successo da 60 anni e che quindi il problema non è nel formato, ma eventualmente nella scrittura, fa comunque piacere vedere che si ‘sperimentano’ generi diversi, anche se il punto è sempre capire come. Scheri, comunque, ci crede e vuole perseguire questa via: “Vogliamo fare qualcosa di nuovo attraverso un genere che ha fatto storia – ha detto in conferenza stampa – è un prodotto che va molto in Francia, in Germania, in America. Noi proviamo a proporlo al nostro pubblico“.

    Non si esime dal commento anche il regista, Ricky Tognazzi, anche attore nella miniserie: “Questo genere per la tv italiana è relativamente nuovo, basti pensare a sceneggiati noti come A come Andromeda o Nel segno del comando. Non c’è solo mistery, noi ci siamo divertiti a mescolare commedia, melodramma e giallo alla Agata Christie“.

    Scommettiamo che ci sarà anche un po’ di rosa: a stasera per la prima puntata de L’Isola dei Segreti-Koré.

    721

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Fiction italianePalinsesto MediasetMiniserieRicky Tognazzi