Festival di Sanremo 2016, Irama in gara con ”Cosa Resterà” [INTERVISTA]

Festival di Sanremo 2016, Irama in gara con ”Cosa Resterà” [INTERVISTA]

Irama: ''Ho sicuramente tanto da imparare ma ho anche tanto da dare''

da in Festival di Sanremo 2016, Interviste, Video
Ultimo aggiornamento:
    Irama: "Ho tanto da imparare, ma anche da dare"

    (A cura di Alice Penzavalli)

    Cosa Resterà è il titolo della canzone con la quale Irama si presenterà nella categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2016, la 66esima edizione della kermesse musicale. Filippo Maria Fonti, questo il vero nome dell’artista, intervistato da Alice Penzavalli in occasione del suo debutto sul palco del Teatro Ariston ha subito dichiarato: ‘ho sicuramente tanto da imparare ma ho anche tanto da dare’ e ha conclusivo sottolineando di non vedere l’ora di poterlo fare proprio a Sanremo 2016. Nel video di apertura e dopo il salto, l’intervista integrale a cura di Alice Penzavalli.

    Irama, sei carico per salire sul palco dell’Ariston a soli vent’anni?
    Sono carico! Sono felice, ho sicuramente tanto da imparare ma ho anche tanto da dare e non vedo l’ora di poterlo fare su quel palco.

    Il tuo nome d’arte è Irama però preferisci essere chiamato Filippo Maria o Irama?
    Irama!

    Irama vuol dire ritmo: quando è perché hai scelto questo nome d’arte?
    L’ho scelto in età adolescenziale avvicinandomi all’hip hop. Il significato, ritmo, è un elemento che mi appartiene sin da quando ero piccino e più avanti ho scoperto che Irama è anche l’anagramma del mio secondo nome quindi nulla è per caso, mi piace pensarla così!

    Punti a diventare il nuovo Fedez?
    No, punto ad essere me stesso.

    Bravissimo e grande artista Fedez ma non vorrei mai assomigliare a qualcun altro.

    Sul palco porti il brano Cosa Resterà: che cosa resterà di questo Sanremo 2016 per Irama?
    Sicuramente ci sarà un cd chiamato Irama al quale non ho voluto dare un nome perché in questo disco racchiudo il mio mondo e il mio modo di fare musica. Per il resto spero di cantare molto, di fare live e di incontrare le persone che mi seguono. Poi si scoprirà!

    Indossi sempre questi orecchini, hanno un significato particolare?
    Sono un elemento che mi appartiene sia sopra che sotto il palco. Le piume non fanno parte della mia cultura ma semplicemente sono un elemento che mi identifica: mi sentirei a disagio senza!

    Ultima domanda: pronostico per Sanremo Giovani?
    Non lo so, ditemelo voi!!!!

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2016IntervisteVideo Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/02/2016 12:52
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI