Festival di Sanremo 2014, ospiti stranieri: quello internazionale sarà italiano?

Festival di Sanremo 2014, ospiti stranieri: quello internazionale sarà italiano?

Festival di Sanremo 2014, ospiti stranieri: quello internazionale sarà italiano? Le dichiarazioni di Giancarlo Leone

da in Festival di Sanremo 2014, Rai
Ultimo aggiornamento:

    Festival di Sanremo 2014, quali saranno gli ospiti stranieri? Alcuni sono stati confermati nel corso della conferenza stampa di lunedì scorso, altri saranno annunciati lunedì prossimo e, per dirla con le parole di Giancarlo Leone, ‘le sorprese non sono finite‘. Curiosi? Scopriamo qualcosa in più dopo il salto.

    Partiamo ricapitolando gli ospiti stranieri annunciati da Fabio Fazio durante la conferenza stampa: si parte con Laetitia Casta, che torna al Festival di Sanremo dopo 15 anni, mentre sul fronte musicale, oltre a Stromae e Rufus Wainwright, la cui presenza era stata confermata già prima della conferenza stampa, sono stati annunciati Paolo Nutini (nome italiano, lo sono i suoi genitori, per questo ventisettenne scozzese, golden boy del rock sporcato dal folk), Damian Rice e Yusuf Cat Stevens.

    Se è improbabile che vedremo Paul McCartney o David Gilmour (Pink Floyd) – i due avrebbero rifiutato le avances Rai o, come emerso nei giorni scorsi, la Rai avrebbe rifiutato la richiesta del mega cachet dell’ex Beatles – non è chiaro se ci saranno Bruno Mars e a George Michael, che deve promuovere il suo nuovo Symphonica in uscita a metà marzo e quindi arriverebbe con un semplice rimborso spese.

    Di certo, ulteriori sorprese saranno annunciate nella nuova conferenza stampa di lunedì: per dirla con le parole di Giancarlo Leone:

    ‘Le sorprese non sono finite. Come spesso accade nella storia di Sanremo alcuni nomi rimangono coperti fino a quando non è definito l’accordo. Ma abbiamo già un’idea chiara di chi saranno le sorprese’.

    E se per la musica tutti si attendono un grande ospite internazionale, non è detto che questo sarà straniero.

    E mentre cominciamo a chiederci se Laura Pausini, che aveva dato forfait per la partenza del suo tour in Brasile, ci sarà; o se Giorgia duetterà con Alicia Keys; o se sul palco di Sanremo saliranno Tiziano Ferro o Eros Ramazzotti, due nomi nostrani di grande successo all’estero; ecco cosa dice Leone:

    ‘Posso confermare che annunceremo un ulteriore grande ospite della musica, e sarà di caratura internazionale. Ma non sarà necessariamente un cantante proveniente dall’estero’.

    E questo potrebbe far scattare l’alchimia – soprattutto tra gli ‘anziani’ – necessaria a far fare al Festival l’auspicato boom di ascolti – ricordiamo che le performance degli ultimi anni sono andate da un minino del 35% di share del 2008, fino al 47,3 dell’anno scorso con una media audience di 11.900.000 spettatori:

    Sarebbe bello migliorarsi – spiega Leone – ma dobbiamo fare i conti con la realtà: fare 12 milioni di telespettatori di media è l’obbiettivo al quale tendiamo. Non è scontato e non è facile. Molto dipenderà dall’alchimia che scatterà con il pubblico nell’arco delle serate: Sanremo purtroppo ci ha sorpreso anche con punte basse di share. Sarà una gara nella gara e i conti li faremo alla fine‘.

    531

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2014Rai Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI