Festival di Sanremo 2014, il DopoFestival sul web per un’edizione sempre più social?

Festival di Sanremo 2014, il DopoFestival sul web per un’edizione sempre più social?

Festival di Sanremo 2014, il DopoFestival sul web per un'edizione sempre più social?

    Sanremo 2014 social

    Il Festival di Sanremo 2014 potrebbe vedere il ritorno del DopoFestival: l’indiscrezione è riportata da Il giornale, secondo cui l’appuntamento sarà trasmesso non in tv ma su internet; un modo per ‘acchiappare’ i giovani e ‘costringerli’ a guardare Sanremo? Un modo per non far inabissare gli ascolti dopo tre ore di canzoni? Di certo se il DopoFestival fosse trasmesso su www.sanremo.rai.it si confermerebbe la svolta ‘social’ del Festival 2014 anticipata dai numerosi spot in onda e in rete in questi giorni…

    Abbandonato da anni per motivi di budget, ‘ripescato’ in extremis nel 2010 da Youdem, la social tv italiana promossa dal Partito Democratico, spostato alla domenica sera in terza serata nel 2012 (quando Gigi Marzullo propose Testimoni e protagonisti Ventunesimosecolo, dedicato all’allora conduttore Gianni Morandi), il DopoFestival potrebbe tornare, di nuovo sul web.

    L’indiscrezione è lanciata da Il Giornale, secondo cui l’appuntamento sarà allestito al Palafiori e non più al Casino come è stato per tanti anni, e sarà trasmesso solo sul portale Rai; ‘La prima volta che anche un appuntamento ultra tradizionale come il Festival di Sanremo concede l’esclusiva a internet‘, il commento del quotidiano, che spiega come a condurre saranno Federica Gentile, insieme con Filippo Solibello e Marco Ardemagni; questi ultimi sono conduttori di Caterpillar, uno dei programi di punta di Radiodue, mentre la Gentile , oltre ad occuparsi di questioni sociali e d’attualità, non manca di fare incursioni nel mondo della musica, televisivo e radiofonico: tra le ultime esperienze, ad Unomattina, nel 2010, si occupò di tormentoni, nel 2012 ha commentato per l’Italia la semifinale dell’Eurovision Song Contest e ha condotto Hit Parade Eurosonic.

    Rimane però da capire quanto un DopoFestival di questo tipo avrebbe successo: Sanremo non è propriamente una kermesse seguita dai giovani (anche se negli ultimi anni è in corso un tentativo di ‘svecchiamento‘, proponendo anche vincitori di talent show e cantanti meno datati) e gran parte del pubblico ‘tipo’ del Festival non è propriamente avvezzo alle nuove tecnologie.

    Ma se Sanremo più social deve essere, tanto vale provarle tutte…

    432

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI