Felicity Huffman parla di Desperate Housewives

Felicity Huffman parla di Desperate Housewives

Wisteria Lane è stata colpita da un tornado, ed alla fine della puntata i telespettatori sono rimasti a bocca aperta, domandandosi chi sia riuscito a sopravvivere alla ‘bufera’, e chi invece sia morto

    desperate housewives

    Il due dicembre sulla ABC si è conclusa la prima parte della stagione di Desperate Housewives. (Attenzione, seguono spoiler)

    Come potete vedere nel video promo (in inglese) Wisteria Lane è stata colpita da un tornado, ed alla fine della puntata i telespettatori sono rimasti a bocca aperta, domandandosi chi sia riuscito a sopravvivere alla ‘bufera’, e chi invece sia morto. Tra le immagini simbolo della puntata, una Felicity Huffman urlante di dolore, visto che figli e marito sono rimasti all’interno della casa di Mrs. McCluskey, andata completamente distrutta. “Volevo che alcuni dei figli di Lynette morissero…è così terribile?”, ha chiesto l’attrice in un’intervista a Usa Today.

    “Sono degli amabili piccoli attori (veri e propri mostri nella serie, aggiungo io, ndr), ma è chiaro che non tutti torneranno indietro”, ha aggiunto la Huffman, (il chiaro credo si riferisca alla chiusura della puntata 4×09, un’immagine di totale devastazione). “E’ stato difficile girare quelle scene, ha spiegato ancora l’attrice, c’erano vie di fuga fuori da set in caso avesse preso fuoco, macchine sui tetti…stupefacente”. Causa sciopero, la seconda parte dell’episodio non è ancora stata messa in palinsesto (non si sa neanche se sia stata girata, tra l’altro), quindi i telespettatori americani (e quelli italiani di Fox Life, dove la quarta stagione è cominciata ad inizio mese) dovranno attendere del tempo prima di vedere chi vive e chi muore (di sicuro, non rivedremo Sylvia – Melora Walters – e Victor Lang – James Slattery).

    teri hatcher

    Nel frattempo, la “sfiga” televisiva di Susan sembra inseguire Teri Hatcher anche fuori dal piccolo schermo: dopo la battuta sui filippini, e relative polemiche, l’attrice è stata citata in giudizio dalla Hydroderm: l’azienda di cosmetici ritiene infatti che la Hatcher abbia violato l’accordo che l’attrice e la sua compagnia di produzione avevano siglato nel 2005, accordo che impediva alla Hatcher di promuovere prodotti concorrenti. Peccato che la scorsa estate la Hydroderm abbia scoperto che l’attrice ha reclamizzato un altro rossetto, e le ha fatto causa. L’avvocato della Hatcher ha risposto che la sua cliente ha tenuto fede a tutte le clausole previste nel contratto, e che la Hydroderm sta cercando di distrarre l’attenzione dal fatto che l’azienda e l’attrice non hanno trovato un nuovo accordo.

    532