Falling Skies: spoiler e protagonisti della seconda stagione [FOTO+VIDEO]

Falling Skies: spoiler e protagonisti della seconda stagione [FOTO+VIDEO]

Falling Skies torna domani sera su TNT: ecco le foto, i video e gli spoiler della seconda stagione

    La seconda stagione di Falling Skies – in alto le foto promozionali – tornerà domani su TNT con una premiere da due ore intitolata World’s Apart/Shall We Gather at the River, i cui eventi ripartiranno tre mesi dopo che Tom Mason (Noah Wyle) ha accettato di andare con gli invasori alieni. Scopriremo che Weaver è ancora al comando della 2nd Mass, dove Ann Glass (Moon Bloodgood) fa da ancora da medico: il gruppo, dopo aver affrontato molte battaglie, è un po’ più ‘snello’ di come lo ricordiamo, per quanto ‘rimpolpato’ dai Berserkers, il gruppo comandato da Pope (Colin Cunningham). Improvvisamente ricomparirà anche Tom, che dovrà non solo fare i conti con i ricordi del periodo trascorso con gli alieni (che potrebbero aver fatto qualcosa al suo corpo) ma anche con la diffidenza degli altri e con i continui litigi di Hal e Ben (Connor Jessup), i suoi figli. E se volete saperne di più sullo show, dopo il salto ecco tutto quello che abbiamo trovato per voi!

    Il nuovo showrunner Remi Aubuchon (Caprica) parla della seconda stagione di Falling Skies (in cui tra gli altri vedremo la guest star Terry O’Quinn), che sarà ‘una stagione piena di svolte interviste, molto adrenalinica: è stato molto difficile bilanciare i punti oscuri con quelli positivi, se la premessa è che il 90% dell’umanità è morta, come fai a trovare positivi? Questa è stata la nostra sfida, perché era molto facile diventare oscuri‘.

    Ma l’autore ha aggiunto che la forza dello show ‘è questo senso di ottimismo che ancora esiste, la gente non si abbatte, combattono, con forza, e trovano vita e gioia nelle piccole cose di tutti i giorni‘. Al centro dello show – definito da alcuni ‘un drama familiare, con gli alieni‘ – rimane la famiglia, ‘come crescere i figli in un periodo di grande stress: una cosa – dice Aubuchon al Vancouver Sunche risuonerà presso i telespettatori, in un periodo di difficoltà economica e socio-politica‘. L’azione rimarrà comunque al centro della serie, anche perché quest’anno i protagonisti saranno costretti a spostarsi spesso, piuttosto che a nascondersi in una sola location: ‘Sarà una stagione molto più veloce e visuale, una cosa che speriamo fideizzi i telespettatori e li faccia tornare‘.

    A TVLine, lo showrunner spiega invece che nella prima stagione ‘gli alieni (dei quali alla fine della seconda stagione scopriremo il nome) erano come lo squalo de Lo Squalo, sapevamo che c’era ma on quale fosse il suo scopo – e non che abbiamo avuto tempo di pensarci. La regola che ci ha dato Steven Spielberg è che noi non avremmo dovuto sapere niente che i nostri personaggi non sapessero, quindi abbiamo dovuto trovare un modo in cui i personaggi potessero interagire con gli alieni così che anche i telespettatori capissero cosa stesse succedendo: mandare Tom sulla navicella ci dà l’opportunità di farlo‘. ‘La seconda stagione di Falling Skies – aggiunge Noah Wyle ad IGN – esplorerà meglio la mitologia degli alieni, il motivo della loro presenza sulla Terra e scopriremo che nella prima stagione abbiamo totalmente frainteso la situazione‘. [CONTINUA DOPO IL VIDEO]

    Se Jessy Schram, che in Falling Skies interpreta Karen, ha rivelato ad IGN che prima del salto temporale di tre mesi, ‘la seconda stagione (qui i titoli e le sinossi degli episodi) si aprirà esattamente dove abbiamo chiuso la prima, con Tom portato dentro l’astronave, di cui vedremo l’interno, dove vivono gli alieni‘, Aubuchon spiega a TVLine che ‘se conoscete un po’ Tom, saprete di sicuro che non si siederà e ascolterà quello che gli alieni hanno da dire: ci sarà una forte dialettica tra lui e gli alieni, che non finirà nella maniera che Tom si aspetta‘.

    Dopo essere stato su una nave per tre mesi, ‘certamente – aggiunge lo showrunner – la sua famiglia lo accoglierà a braccia aperte, ma non penso che tutti, tra cui John Pope, saranno felici di rivederlo: durante la sua assenza le cose nella 2nd Mass sono cambiate drammaticamente, molte posizioni sono cambiate: i figli di Tom, ad esempio,hanno subito non solo l’assenza del padre, ma anche l’abilità e il coraggio di di Ben nel combattere gli alieni‘. [CONTINUA DOPO IL VIDEO]

    Secondo Aubuchon, ‘Ben è diventato molto coraggioso, quasi fanatico, nel voler uccidere gli Skitters, in parte per i suoi problemi, in parte perché la 2nd Mass lo sta ‘sfruttando’‘. Non mancheranno poi i problemi logistici, il piano del capitano Weaver di accamparsi alle Catskills procederà molto a rilento, e lo showrunner anticipa che il capitano, in questa seconda stagione, ‘sarà molto combattuto, quasi torturato: vorrà continuare a combattere, ma si renderà conto anche di quanto il suo gruppo sarà esausto‘.

    Nell’episodio del 24 giugno vedremo in particolare una pilota (interpretata da Camille Sullivan di Rookie Blue) che porterà, parola di Aubuchon, ‘un raggio di speranza alla 2nd Mass: i nostri sono stanchi e isolati, non hanno più gli speciali proiettili che erano riusciti a produrre alla fine della prima stagione, hanno bisogno di pensare a qualcosa di positivo, incluso il richiamo di Charleston, South Carolina, l’idea che gli Stati Uniti si stanno tirando su, alla promessa che questa Avery porta con sé‘.

    1017