Fairly Legal, Sarah Shahi parla dei cambi creativi

Fairly Legal, Sarah Shahi parla dei cambi creativi

Sarah Shahi parla dei cambi creativi che ci saranno nella seconda stagione di Fairly Legal

    Fairly Legal è stato rinnovato per una seconda stagione che avrà però dei cambiamenti creativi, ma cosa significa questo per lo show? TV Line lo ha chiesto alla protagonista Sarah Shahi, dettasi contenta del ritorno della serie e consapevole che ci fosse bisogno di cambiare qualcosa, anche se – essendo un’attrice e non una sceneggiatrice – non sa esattamente dire cosa sarà cambiato.

    Usa Network ha rinnovato Fairly Legal, lo show con protagonista Sarah Shahi nel ruolo di Kate Reed, avvocato che, usando la sua conoscenza della legge e il suo intuito, decide di mollare i tribunali per diventare mediatrice, personaggio che si trova a risolvere casi più o meno grandi, dai divorzi alle grandi società in conflitto. La rete ha deciso però che Fairly Legal – che ha debuttato lo scorso gennaio con 3.2 milioni di telespettatori di media – andrà incontro a dei cambi creativi per migliorare il suo appeal e l’audience.

    Ho letto questa cosa come tutti voi – rivela la Shahi a TV Line – e sono molto curiosa di sapere cosa significa: l’unica cosa che ora come ora posso dire è che sono contenta come non mai di non avere vacanze estive (lo show verrà girato nei prossimi mesi, ndr) e che io tornerò sul set – anche se non so se questo farà felici i fan!”.

    Nella prima stagione ci sono state delle cose che avremmo potuto fare meglio”, aggiunge poi l’attrice, che spera la prossima stagione sia “più dinamica della prima: spero che le cose comiche siano ancora più divertenti, che le cose drammatiche siano ancora più profonde e le storyline ancora più forti”. L’unica cosa che la Shahi non cambierebbe, è l’essere intrinsecamente incasinata del suo personaggio: “E’ incasinatissima, e mi piacerebbe vederla ancora di più complicata”, ha detto l’attrice.

    327

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI