Fabrizio Frizzi, per la prima volta da solo a Telethon

Fabrizio Frizzi, per la prima volta da solo a Telethon

    fabrizio frizzi

    Fabrizio Frizzi quest’anno condurrà per la prima volta Telethon da solo. La sua abituale compagna, Milly Carlucci è questa volta occupata con un’altra trasmissione e non potrà affiancarlo. Su DiPiù Tv Fabrizio racconta tutti i particolari della maratona che dal 16 dicembre animerà le reti Rai parla anche del suo futuro professionale. Fabrizio spiega che giovedì 16 dicembre alle 20.30 il Tg1 passerà la linea al teatro delle Vittorie di Roma da cui partirà la lunga diretta di Telethon, ormai tradizionale maratona televisiva di beneficenza.

    Ma anche se quast’anno la conduzione sarà tutta sua, senza Milly Carlucci che, come abbiamo detto è impegnata con un altro programma, Frizzi sarà accompagnato in questa sua importante esperienza da tanti volti noti del piccolo schermo, Paolo Belli, Arianna Ciampoli, Pupo e Pippo Baudo. E in questa occasione speciale presenteranno io sieme una puntata dei Soliti Ignoti. “Poi – spiega Fabrizio Frizzi – saremo il giorno dopo ad Unomattina, nel pomeriggio con Maurizio Costanzo, Paola Perego, Mara Venier e Lamberto Sposini e poi anche in altri programma di rai due e trai tre.

    La domenica quando finiremo con Carlo Conti e la sua Eredità per restituire alle 20.00 la linea al Tg1”.

    Parla sempre con grande trasporto Frizzi di Telethon e delle emozioni che gli provoca. Poi torna a raccontare del suo lavoro e si fa serio alla domanda sulla chiusura anticipata dei Soliti Ignoti del sabato sera. Non si perde d’animo Frizzi che non rinnega l’esperienza anche se, ammette che è stata avventata e pensa che in futuro si potrebbe, con i dovuti accorgimenti anche ripetere.

    Ma nel futuro prossimo di Fabrizio c’è già un altro impegno importante, a gennaio, infatti, partirà lo spettacolo Attenti a quei due che lo vedrà in coppia con Max Giusti, dopo il successo della puntata pilota andata in onda lo scorso giugno.

    “Sarà un incontro tra due personalità e professionalità diverse – conclude Frizzi – ma che si somigliano molto. Unica preoccupazione, Flavio Insinna che su Canale 5 condurrà la Corrida”. E si ripromette di fargli comunque un in bocca a lupo prima della messa in onda proprio come faceva quando c’era Corrado.

    455