eXtra Factor: Nevruz parte III. La Tatangelo riprende il potere

eXtra Factor: Nevruz parte III. La Tatangelo riprende il potere

Ieri eXtra Factor ha regalato l'ennesima lite tra Nevruz e gli altri ragazzi e un duro confronto tra la Tatangelo e Dorina

    nevruz-joku-extra-factor.jpg

    eXtra Factor, puntata interlocutoria quella di ieri sera. Prosegue la diatriba tra Nevruz e il resto del gruppo. Anna Tatangelo si riprende il potere da giudice che le hanno dato quando è stata ingaggiata. Interessante il chiarimento tra lei e Dorina, un po’ meno quello tra Nevruz e il resto del gruppo. A dire il vero è come se la polemica si stesse pian piano stemperando. Come ha fatto notare Peroni la lite è soprattutto tra maschi, quasi a difendere il territorio, a decretare la supremazia di uno sugli altri, tutto, come al solito, ha a che fare molto poco con la musica, anche se, secondo Elio, gli altri vedono in Nevruz un pericolo perché è il più forte.

    In realtà il personaggio è gia nato, come abbiamo sottolineato più volte, ma questo non fa di lui una pop star e non è detto che lo diventi. Al momento sembra che ci sia più curiosità su cosa potrebbe essere che consapevolezza su cosa sappia fare realmente. Ci sono due schieramenti molto netti, c’è chi lo osanna e chi lo detesta, ma tutti, al momento, sembra vogliano rimanere alla finestra per capire dove voglia andare a parare e il sospetto che sia più strutturato di quanto sembri, si insinua. Intanto un altro scontro si apre all’orizzonte e vede coinvolte Anna Tatangelo e Dorina, rispettivamente capo squadra e, al momento, unica concorrente della categoria under 24 donne. Lady Tata infastidita dall’atteggiamento di Dorina in trasmissione, la convoca per un chiarimento.
    In realtà Anna non le dà diritto di replica, si immedesima nel suo ruolo di giudice/capitano e consiglia con tono deciso a Dorina di fidarsi, attenersi alle regole e decidere, o dentro o fuori, lei non è sua amica né sua sorella, lei è il giudice. Un po’ difficile da prendere sul serio Lady Tata, ma è stata di sicuro efficace e per una volta, non spariamo sulla croce rossa, ma apprezziamo il suo comportamento, almeno ha riportato un ordine gerarchico nella confusione della sua squadra decimata.

    Altro argomento affrontato in puntata, i casting di Mara Maionchi e della Tatangelo, tutti e due deludenti, forse però Mara ha avuto più fortuna con qualche voce meno piatta. Anna è molto delusa, non si capisce se, per il livello effettivamente basso dei candidati, o per il suo lavoro in generale. La graticola si rivela inutile per Ruggeri, domande di poco interesse e risposte scontate.

    Mara assegna i brani ai suoi ragazzi: a Stefano, che rimane perplesso, Buonanotte Fiorellino; Ruggero è invece entusiasta del suo Tu Vo’ fa’ l’americano, mentre Davide non conosce il brano che gli è stato assegnato. Per scoprire gli altri brani e le dinamiche evolutive delle liti in corso, ci aggiorniamo a domani.

    570