Eurovision 2015: il vincitore è Mans Zelmerlow con Heroes. Il Volo arriva terzo

Eurovision 2015: il vincitore è Mans Zelmerlow con Heroes. Il Volo arriva terzo

Eurovision 2015, il vincitore è Mans Zelmerlow con Heroes (Svezia)

    L’Eurovision 2015 ha un vincitore: è Mans Zelmerlow, rappresentante della Svezia. Con la sua ‘Heroes‘ ha sbaragliato gli avversari, tra cui Il Volo. I vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo sono arrivati terzi, che è comunque un buon risultato. Seconda la Russia, con Polina Gagarina, che figurava tra i super favoriti della vigilia. Ad ogni modo, è stato un Song Contest molto combattuto, e anche molto bello: la qualità delle canzoni si è rivelata altissima, le scenografie all’altezza, a tratti superbe (la migliore è stata quella del vincitore). Il tutto all’insegna di valori come la tolleranza e l’amicizia tra i popoli. Molti messaggi – lanciati da conduttori, cantanti e inviati – sono andati in questo senso.

    L’impressione era che Il Volo ce la potesse fare. L’accoglienza di questi giorni è stata molto buona e un’ora prima della diretta hanno ricevuto il massimo riconoscimento dalla stampa. La loro performance sul palco è stata non solo ottima, ma addirittura esaltante. I ragazzi hanno avvertito l’entusiasmo del pubblico – che in effetti li ha acclamati – e hanno cantato con maggiore grinta del solito. Sicuramente credevano alla vittoria.

    E invece a spuntarla è stata Mans Zelmerlow con Heroes, una canzone oggettivamente molto bella, orecchiabile, trascinante e con un testo di qualità. Il brano è dedicato alle persone comuni, che sono i veri eroi di oggi, con tutti i loro pregi e le loro debolezze. ‘Siamo gli eroi del nostro tempo, anche se balliamo con i demoni delle nostre menti’. Una canzone che parla di speranza, di creatività e di voglia di fare.

    Molto bella l’immagine finale. Mans Zelmerlow si esibisce da vincitore, come tradizione vuole.

    Emozionato e stravolto dalla felicità, parte in sordina ma poi cresce in prestazione e trascina i presenti. Poco prima aveva lanciato un messaggio. Poche parole, ma in linea con il senso dell’Eurovision 2015, il cui motto non a caso è ‘Building Bridgese, a veicolare il valore della tolleranza e dell’amicizia tra le nazioni.

    La storia di Mans Zelmerlow è quella di un artista poliedrico. E’ un cantante, certo, ma sa ballare e condurre molto bene. Ha vinto qualche anno fa il talent svedese Let’s Dance, facendosi conoscere al pubblico del suo paese, e solo dopo si è imposto come cantante. Ha conquistato il primo posto al Melodifestivalen 2015, che gli è valsa la partecipazione al Eurovision 2015.

    454

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVRaiRai 2
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI