Europei di Calcio 2008, Rai in campo con Tv, Digitale Terrestre, Satellite, Web e Telefonia

Europei di Calcio 2008, Rai in campo con Tv, Digitale Terrestre, Satellite, Web e Telefonia

Europei di Calcio 2008: tutte le partite offerte dalla Rai sul Web, il Satellite, il Digitale Terrestre, l'IpTv e il Dvb-h, in collaborazione con 3, Tim, Fastweb Tv e Alice Home Tv

    La Rai agli Europei di Calcio 2008

    Sarà impossibile perdere una sola delle 31 partite di calcio degli Europei 2008, in programma dal 7 al 29 giugno in Austria e Svizzera. La Rai ha messo in campo tutti i mezzi a sua disposizione per garantire la copertura 24/24h dell’evento. Non solo RaiUno, RaiDue e RaiTre, ma anche la radio, il nuovo canale Rai Sport Più (visibile sul satellite e sul DDT), il portale Rai.tv e le piattaforme DVB-H (diretta su 3 e in podcast su Tim) e IPTV (con Fastweb Tv e Alice Home Tv).

    200 ore di trasmissioni dedicate, tra radio e tv, partite in 16:9 e in Alta Definizione trasmesse sul digitale terrestre (per chi è ovviamente raggiunto dal segnale e ha a disposizione un decoder adeguato, come spiegato in un precedente articolo), repliche sul web e su Rai Sport Più, rubriche di approfondimento e tutti i 31 match che daranno vita al torneo: questi gli ingredienti del menu messo a punto dalla Rai, che cerca con questa copertura a tappeto di mettere a frutto l’esclusiva dei diritti di trasmissione costati 105 milioni di Euro.

    Partiamo proprio con le offerte più innovative, che riguardano il web, la telefonia mobile (DVB-H) e le piattaforme IPTV.

    Il logo di Rai.tv

    WEB
    Sulla webtv della Rai, www.rai.tv, saranno disponibili tutte le partite in diretta, trasmesse alle 18.00 e alle 20.45, nonché clip sugli allenamenti e interviste esclusive.
    Ci sarà anche una sezione del portale RaiSport dedicata agli Europei, www.euro2008.rai.it, e un blog all’interno della Community Rai, curato dalla Redazione di RaiSport e dagli inviati in Svizzera e Austria.
    Tutte le partite saranno visibili anche sui siti www.rai.it, su www.rossoalice.it e su www.fastweb.tv.

    3 e Tim per gli Europei di Calcio 2008

    Telefonia Mobile (DVB-H)
    Gli utenti della Tv Mobile di 3 Italia potranno seguire in simulcast (ovvero in diretta simultanea) e in qualità digitale le partite trasmesse da RaiUno e RaiDue.
    Sono giò stati presi accordi con Tim per permettere ai suoi utenti di vedere e scaricare clip e contenuti multimediali selezionali nel portale Wap della Rai (http://m.rai.it/onnet/free/raiportal), mentre sono ancora in corso le trattative per abilitare al servizio anche gli utenti delle altre compagnie telefoniche.

    Fastweb Tv e Alice Home Tv per gli Europei di Calcio 2008

    IPTV
    Potranno seguire in diretta le partite degli Europei 2008 anche gli abbonati a Fastweb Tv e Alice Home Tv.

    Radio Rai

    Ampia anche la copertura radiofonica che vedrà in prima linea Rai Radio1, con la diretta di tutte le partite commentate da Marco Tardelli e Beppe Signori e servizi esclusivi in tutte le edizioni dei Giornali Radio, che riguarderanno non solo gli Azzurri ma tutte le 16 squadre finaliste del torneo. Di seguito un dettaglio degli appuntamenti.

    Mattina
    Gr2 delle 7.30 e Gr1 delle 8.00.
    Speciale Europei, dalle 8.35 alle 8.55 su RaiRadio1 con un diario dal ritiro della Nazionale Italiana, i commenti del pre e post partita e un appronfondimento sui luoghi in cui si svolge il torneo, con particolare attenzione per gli itinerari turistici e le manifestazioni culturali ed artistiche: un approfondimento tra sport e costume.

    Ancora servizi dal ritiro Azzurro nel Gr2 delle 12.30 e nel Gr1 delle 13.00.

    Pomeriggio/sera
    Dalle 17.30 il via alle dirette dagli stadi, con i commenti tecnici di Marco Tardelli, Beppe Signori, Marco Zunino e Filippo Grassia.

    La striscia proseguirà ininterrottamente fino alle 23.00, alla concluzione della partita serale.

    Per le partite della Nazionale Italiana sono previsti degli ampi pre-match e la moviola.

    Ultimo appuntamento con le news calcistiche alle 24.00 con il Gr1 .

    RaiRadio2, invece, ritrova la Gialappa’s Band che farà, come oramai tradizione, una radiocronaca tutta da ridere di 20 delle 31 partite in calendario.

    Grande spazio al calcio anche nei contenitori sportivi del fine settimana, che copriranno gli eventi sportivi di giugno, con le dirette, dalle 14.00 alle 23.00, dell’Atletica leggera, della Formula 1, del Motomondiale e del Rugby.

    Tutti i contenuti radiofonici saranno scaricabili in podcast dal sito www.radio.rai.it.

    Rai Sport Più agli Europei di Calcio 2008

    Un capitolo a parte merita l’offerta di Rai Sport Più, visibile sul satellite (canale 227 di Sky) e sul digitale terrestre. Al di là dei problemi di ricezione, cui abbiamo cercato di dare una risposta in un precedente articolo sulle frequenze di trasmissione del neonato canale sportivo della Rai, Rai Sport Più raccoglierà il meglio della programmazione in chiaro aggiungendo le repliche delle partite della giornata per quanti non abbiano avuto modo di vederle in diretta e per coloro che amano seguire il calcio sprofondati nelle proprie poltrone (e non davanti allo schermo di un PC).
    Le repliche delle partite andranno in onda alle 9.20 del mattino e alle 24.00. Di seguito il palinsesto completo degli appuntamenti di Rai Sport Più per gli Europei 2008:

    EURO MATTINA
    ore 9.00 Rai Sport Più
    ore 9.07 in simulcast su RaiUno

    REPLICA PARTITE
    ore 9.20 Rai Sport Più (dall’8 giugno)

    DRIBBLING EUROPEI
    ore 14.00 RaiDue
    ore 13.30 RaiDue (il sabato e la domenica)

    LA PARTITA IN DIRETTA
    ore 17.15 RaiUno (fino al 14 giugno)

    DIRETTA 1a PARTITA
    ore 17.55 RaiUno (fino al 14 giugno)

    EURO SERA
    ore 20.00 RaiTre

    DIRETTA 2a PARTITA
    ore 20.45 RaiUno

    EURO NOTTE
    ore 23.10 RaiUno

    REPLICA PARTITA
    ore 24.00 Rai Sport Più

    Luca Balestrieri, direttore del digitale terrestre Rai, ha tenuto peraltro a specificare che l’offerta tecnologica della Rai sarà particolarmente competitiva per gli Europei: “RaiUno avrà due segnali, uno per il multiplex A ricevibile da tutti, più ricco di bitrate, e in 16/9 solo su dtt, e l’altro segnale per il multiplex B dove si darà spazio all’alta definizione nelle zone di Roma, Torino, Milano, Aosta e Regione Sardegna. Un segnale ricevibile tramite decoder e tv hd ready”.

    Per il dettaglio delle trasmissioni in chiaro offerte da RaiUno, RaiDue e RaiTre vi rimandiamo al prossimo articolo. A tra poco.

    1710

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI