Euro 2008, meno male che c’è Fiorello

Euro 2008, meno male che c’è Fiorello

Fiorello ironizza sulla partita Italia-Olanda, tra finte interviste a Roberto Donadoni e Gianni Minà e false agenzia stampa

    Puntata scoppiettante quella di ieri per Viva Radio2, seguita alla bruciante sconfitta patita dall’Italia all’esordio agli Europei di Calcio 2008. Inutile dire che il filo conduttore delle trovate di Fiorello e Baldini è stata la partita Italia-Olanda, tra (finte) dichiarazioni di Napolitano e Minà e un’esilarante intervista (anch’essa falsissima) a Roberto Donadoni.

    Dopo aver presagito e pronosticato la vittoria dell’Italia ai Mondiali 2006, Fiorello ci riprova, con un po’ meno convinzione, confidando nella vittoria della Nazionale di Calcio italiana anche per questi Europei, iniziati a dire il vero nel peggiore dei modi.
    Intervistato come due anni fa da Vincenzo Mollica per il Tg1, Fiorello ha rinnovato così l’augurio all’Italia, al termine di una puntata di Viva Radio2 nella quale non ha certo risparmiato critiche alla Nazionale di Donadoni.

    Si inizia con l’imitazione di Gianni Minà che non esita a dichiarare che “Se ci fosse stato Fidel, Donadoni sarebbe ai lavori forzati sulla spiaggia di Varadero” e si prosegue con il Presidente Napolitano: “Dopo la partita di ieri io ho emanato un decreto per definire gli olandesi figli dei mulini a vento olandesi, ma soprattutto figli ‘e zoccoli olandesi!”.
    E sebbene poco augurante, si chiude con una finta agenzia stampa con botta e risposta tra Buffon e Donadoni: “”Buffon dice: è stata la peggiore Italia degli ultimi 12 anni. Donadoni risponde: prima di parlare aspetta venerdì“.

    Ma il servizio del Tg1 merita di essere rivisto: per farlo bisogna collegarsi al sito www.rai.tv. Un video breve ma tutto da ridere.

    412