Euro 2008, l’invasione di Jimmy Jump e la censura dell’Uefa (il video)

Euro 2008, l’invasione di Jimmy Jump e la censura dell’Uefa (il video)

il video dell'invasionedi Jimmy Jump censurata dalla Uefa

    Guarda il video dell’irruzione censurato dall’Uefa

    Non c’è pace per questi Europei di Calcio 2008. Vi avevamo già parlato delle accuse di censura delle immagini rivolte all’Uefa. Ebbene la polemica si rinnova dopo l’irruzione censurata diJimmy Jump” durante la semifinale Germania-Turchia. Cioè la stessa partita “segnata” dalle interruzioni di trasmissione per un problema elettrico.

    Jimmy Jump colpisce ancora. Indossando una bandiera pro-Tibet, “l’invasore professionista” è riuscito ad entrare sul campo di Basilea al 75° minuto mentre Germania e Turchia si giocavano la finale, ma è stato subito bloccato dalla sicurezza. Noi telespettatori però non abbiamo visto nulla (a parte quelli della tv svizzero-tedesca SF che ha una regia indipendente). Per giunta, non si tratta neanche del primo caso dell’Europeo. Infatti, come vi abbiamo già raccontato, durante Austria-Croazia (nella fase a gironi) un tifoso croato aveva fatto invasione sul terreno di gioco. Ma la Uefa aveva prontamente “ripulito” queste immagini a lei sgradite e così nessuno ha visto niente. Per l’organismo sportivo europeo diventa difficile continuare a negare le accuse di censura.

    Per Jimmy Jump, il cui vero nome è Jaume Marquet Cot, è l’ennesima irruzione riuscita.

    Lo ha già fatto durante la finale di Euro 2004 (gettò addosso a Figo una bandiera del Barça), durante il GP di Spagna di Formula 1 dello stesso anno, durante un incontro di Coppa Davis e l’anno scorso durante la finale di World Cup di Rugby a Parigi.

    Tornando brevemente al black out di immagini che ha interessato la semifinale di mercoledì, Aldo Grasso in un articolo su corriere.it ha fatto notare un’altra sbavatura del servizio offerto da Rai Sport. Se è vero che ci sono state tre interruzioni sul circuito internazionale, è altrettanto vero – afferma Grasso – che “nel secondo e nel terzo blackout bastava collegarsi con la rete tedesca Zdf (canale 546 di Sky) o sulla Tsi2 (la seconda rete della Svizzera italiana) per vedere regolarmente la partita. Durante la prima interruzione – continua il critico tv – la Zdf ha provveduto immediatamente a commutare l’audio sulla radiocronaca, per non rinunciare alla cronaca in diretta. Come mai la Rai di blackout ne ha presi tre? Sfortuna o altro? La Svizzera è più in palla di noi? Forse il ritmo della partita era troppo alto e i tecnici di Rai Sport avevano il fiato corto. Forse”.

    Di seguito le altre imprese di Jimmy Jump


    Invasione alla finale di euro 2004


    nella finale mondiale di rugby 2007


    al GP di Spagna di Formula 1


    in Coppa Davis

    693

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI